Muchos hijos, un mono y un castillo (2017)
Soleil battant (2017)
The Nothing Factory (2017)
Out (2017)
Corpo e anima (2017)
Il mio Godard (2017)
Thelma (2017)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

STOCCOLMA 2016

email print share on facebook share on twitter share on google+

Lo Stockholm International Film Festival è pronto per la sua 27ma edizione

di 

- Lo sceneggiatore-regista-produttore statunitense Francis Ford Coppola riceverà il Premio alla Carriera al 27° Stockholm International Film Festival, che si terrà dal 9 al 20 novembre

Lo Stockholm International Film Festival è pronto per la sua 27ma edizione
Compte tes blessures di Morgan Simon

"Quando abbiamo fondato lo Stockholm International Film Festival 27 anni fa, abbiamo fatto una lista dei registi che volevamo vedere qui più di tutti, e il primo nome è stato Francis Ford Coppola. Quindi, accogliere il Padrino del Cinema è un sogno che si avvera," ha detto la direttrice del festival, Git Scheynius. Coppola, che riceverà il Premio alla Carriera di Stoccolma - il Cavallo di Bronzo da 7,3 kg, premio cinematografico più pesante al mondo - incontrerà il pubblico di Stoccolma il 10 novembre, e seguirà una proiezione del suo thriller del 1972 vincitore di tre Oscar Il Padrino.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

L'11 novembre, presenterà il suo Apocalypse Now (1979) e Viaggio all'Inferno dei registi americani Fax Bahr e George Hickenlooper, documentario del 1991 su come la produzione del film di guerra quasi distrusse la vita e la carriera del regista.

"Nella mia vita, non ho mai avuto il piacere di visitare la Svezia e Stoccolma, cosa che ho sempre voluto fare," ha aggiunto il 77enne Coppola, la cui pellicola più recente è stata la commedia horror Twixt (2011). Nel corso della sua carriera, ha vinto, tra gli altri, cinque premi Oscar, quattro Golden Globe e due Palme d'Oro a Cannes.

Il programma del festival di quest'anno comprende 200 film provenienti da 70 Paesi, e presenterà tre nuove sezioni: Icons, per titoli con attori e attrici famosi; Discovery, che vanta opere prime forti e originali; e Documania, con i documentari più importanti e sorprendenti.

Il festival di Stoccolma si aprirà con il dramma del regista britannico Ken Loach, Io, Daniel Blake [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
, che si è aggiudicato tre premi a Cannes, tra cui la Palma d'Oro, a cui si aggiungono i Premi del Pubblico di Locarno e San Sebastián. A metà festival sarà proiettato il dramma di rivolta The Birth of a Nation del regista statunitense Nate Parker, peraltro nel cast.

I titoli in competizione sono: A Decent Woman [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Lukas Valenta Rinner
scheda film
]
del regista austriaco Lukas Valenta Rinner, Compte tes blessures [+leggi anche:
trailer
film focus
intervista: Morgan Simon
scheda film
]
del regista francese Morgan Simon, Albüm [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Mehmet Can Mertoglu
scheda film
]
del turco Mehmet Can Mertoğlu, Are We Not Cats del regista americano Xander Robin, The Birth of a Nation del regista statunitense Nate Parker, Dogs [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Bogdan Mirica
scheda film
]
del rumeno Bogdan Mirica, Godless [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Ralitza Petrova
scheda film
]
della bulgara Ralitza Petrova, Hedi [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
del tunisino Mohamed Ben Attia, Manchester by the Sea del regista americano Kenneth Lonergan (film di chiusura dell'evento), Nocturnal Animals [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
del regista americano Tom Ford, Old Stone del regista cino-canadese Johnny Ma, Ordinary People del regista filippino Eduardo W Roy Jr, Park [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Sofia Exarchou
scheda film
]
della greca Sofia Exarchou, Prevenge [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
della britannica Alice Lowe, Quit Staring at My Plate [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Hana Jušić
scheda film
]
della croata Hana Jušić, Sand Storm [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
dell'israeliana Elite Zexer, Through the Wall della regista israelo-americana Rama Burshtein e X-Quinientos del regista colombiano-canadese Juan Andrés Arango.

Infine, il Premio Visionario di Stoccolma sarà conferito al regista francese François Ozon, che ha recentemente realizzato Frantz [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
Q&A: François Ozon
scheda film
]
, premiato a Venezia.

(Tradotto dall'inglese)

ArteKino
Les Arcs call
Unwanted_Square_Cineuropa_01
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss