Glory - Non c'e tempo per i onesti (2016)
One Step Behind the Seraphim (2017)
Mademoiselle Paradis (2017)
The Nothing Factory (2017)
A Ciambra (2017)
On Body and Soul (2017)
The Nile Hilton Incident (2017)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

FINANZIAMENTI Italia

email print share on facebook share on twitter share on google+

Il MiBACT sostiene Rohrwacher, Bispuri, Andò, Radford, Kechiche

di 

- L'ultima sessione del 2016 ha assegnato complessivamente 6,2 milioni di euro a 35 film di autori affermati, opere prime e seconde, registi under 35

Il MiBACT sostiene Rohrwacher, Bispuri, Andò, Radford, Kechiche
La regista Alice Rohrwacher

Nell’ultima sessione del 2016, la commissione per la cinematografia del Ministero dei Beni Culturali ha deliberato l’assegnazione della terza tranche di finanziamenti pubblici ai progetti riconosciuti di interesse culturale. Sono stati assegnati complessivamente 6,2 milioni di euro a 35 film: 4 milioni di euro a 18 film per i progetti filmici di autori affermati, 800mila euro a 9 opere prime e seconde, 1,4 milioni di euro a 8 film di autori under 35.

Nella categoria degli autori affermati, hanno ricevuto il finanziamento più cospicuo, 400mila euro ciascuno, Lazzaro felice di Alice Rohrwacher (Tempesta Film) e Figlia mia di Laura Bispuri (Vivo Film, Colorado Film). 300mila euro sono stati assegnati a Un uomo, Gianni Versace di Bille August (Oberon Prod.), Fortunata di Sergio Castellitto (Indigo, HT Film), Una storia senza nome di Roberto Andò (Bibi Film Tv) e Ride di Valerio Mastandrea (Kimera Film). 250mila euro andranno a I destini generali di Stefano Chiantini (Fabula Pictures) e Cinque è il numero perfetto di Igor Tuveri (Jean Vigo, Propaganda Italia). 200mila euro a Il mostro non dorme mai di Alessandro Piva (Bella Film, Seminal Film), Troppa grazia di Gianni Zanasi (Pupkin Prod., IBC Movie), Il permesso di Claudio Amendola (Carniel Bonivento), La musica del silenzio di Michael Radford (Pico Media), Le seduzioni di Vito Zagarrio (Artimagiche Film, Cavadaliga). 150mila euro sono stati assegnati a Walking to Paris di Peter Greenaway (Enjoy Movies) e 100mila euro a La Blessure, la vraie di Abdellatif Kechiche (Good Films). 50mila euro a Gli indesiderati: Europa di Fabrizio Ferraro (Passepartout) e a Spoleto, 60 anni di Benoit Jacquot e Gerard Caillat (Baires Produzioni). Hanno infine ottenuto il solo riconoscimento dell’interesse culturale Beata ignoranza di Massimiliano Bruno, L’ultimo giorno insieme di Marco Mazzieri, Classe Z di Guido Chiesa, Indizi di felicità di Walter Veltroni, Tu mi nascondi qualcosa di Enrico Lando, La verità, vi spiego, sull’amore di Max Croci e Un figlio di nome Erasmus di Alberto Ferraro.

Le opere prime e seconde che hanno ricevuto un contributo di 100mila euro ciascuno sono L’isola di babbo Natale di Antonella Cecora, Come cadono le cose di Katja Colja, Hogar di Maura Del Pero, I bambini rimasti di Lorenzo Sportiello, Il bracciante di Gwin Sannia, Oltre il confine di Alessandro Valenti, Diario di spezie di Massimo Donati. Contributo di 50mila euro a La lucida follia di Marco Ferreri di Selma Jean Dell'Olio e Flesh Out di Michela Occhipinti. Hanno ottenuto il riconoscimento dell’interesse culturale Martino dove sei? di Alessandro Pondi, Pino Daniele qualcosa arriverà di Giorgio Verdelli, S/connessi di Christian Marazziti e Vita agli arresti di Aung San Suu Kyi di Marco Martinelli.

1,4 milioni di euro complessivi sono stati attribuiti a 8 progetti di autori con meno di 35 anni: I figli del freddo di Stefano Lodovichi, Sole di Carlo Sironi, La bambina sintetica di Karole Rita Di Tommaso, La terra dell’abbastanza di Fabio e Damiano D’Innocenzo, Mancino naturale di Salvatore Allocca, Come crimini e misfatti di Alessio Pascucci, Thanks for vaselina di Gabriele Di Luca, La banda Grossi di Claudio Ripalti. Ha chiesto e ottenuto solo il riconoscimento di interesse culturale I peggiori [+leggi anche:
trailer
making of
scheda film
]
di Vincenzo Alfieri.

Jihlava
San Sebastián Full
Focal Production Value
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss