Gutland (2017)
Panic Attack (2017)
Pororoca (2017)
Zama (2017)
120 battiti al minuto (2017)
In the Fade (2017)
Men Don’t Cry (2017)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

SUNDANCE 2017 Francia

email print share on facebook share on twitter share on google+

Otto (co)produzioni francesi in vetrina a Park City

di 

- In programma, film firmati John Trengove, Felipe Bragança, Nana & Simon, Luca Guadagnino, Pascale Lamche, François Ozon, Claude Barras e Julia Ducournau

Otto (co)produzioni francesi in vetrina a Park City
The Wound di John Trengove

Rotta sul 33° Festival di Sundance con otto produzioni e coproduzioni francesi in programma all’evento americano che si svolgerà dal 19 al 29 gennaio e che ha in vetrina anche altri titoli venduti da società francesi.

In competizione nella sezione World Cinema Dramatic brillano tre coproduzioni francesi. Tra queste spicca The Wound [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di John Trengove che è stato coprodotto da Pyramide Productions con il Sudafrica, la Germania e i Paesi Bassi. Il film che aprirà anche il Panorama della 67a Berlinale (dal 9 al 19 febbraio 2017) è venduto da Pyramide International e uscirà nelle sale francesi il 19 aprile.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

In lizza figurano anche Don’t Swallow My Heart, Alligator Girl! [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Felipe Bragança (coprodotto da Damned Films con il Brasile, i Paesi Bassi e il Paraguay) e My Happy Family [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Nana Ekvtimishvili, Simon …
scheda film
]
del duo Nana & Simon che è stato coprodotto con la Georgia e la Germania dalla società parigina Arizona Films e venduto nel mondo da Memento.

Da notare che Memento Films International è particolarmente in vista quest’anno a Park City poiché la squadra di Emilie Georges vende un secondo titolo della competizione World Cinema Dramatic (Berlin Syndrome dell’australiana Cate Shortland), ma anche l’attesissimo Chiamami col tuo nome [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
dell’italiano Luca Guadagnino (che sarà svelato nella sezione Premieres), coprodotto dalla struttura parigina La Cinéfacture e acquisito a inizio gennaio per gli Stati Uniti da Sony Pictures Classics. Da notare nel cast le attrici francesi Amira Casar, Esther Garrel e Victoire du Bois.

Nella competizione World Cinema Documentary emerge la produzione delegata francese Winnie [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Pascale Lamche (articolo), coprodotto dai Paesi Bassi, il Sudafrica e la Finlandia.

Nel programma Spotlight figurano Grave [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Julia Ducournau
scheda film
]
di Julia Ducournau (che uscirà in Francia il 15 marzo - vendite: Wild Bunch) la cui buona reputazione continua a crescere dalla sua prima alla Semaine de la Critique cannense, e l’elegantissimo Frantz [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
Q&A: François Ozon
scheda film
]
di François Ozon che aggiunge un altro festival alla sua collezione (dalla sua première in concorso a Venezia, il film è stato proiettato a Telluride, Toronto, San Sebastian e Busan) ed è stato già venduto in tutto il mondo da Films Distribution.

Nella sezione Kid spicca un altro titolo scoperto a Cannes e che riceve un’ottima accoglienza ovunque viene proiettato: il film d'animazione franco-svizzero La mia vita di zucchina [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Claude Barras
scheda film
]
di Claude Barras (vendite: Indie Sales).

Infine, Films Distribution vende anche il titolo australiano Killing Ground di Damien Power che sarà presentato nella sezione Midnight.

(Tradotto dal francese)

IDW Supsi
Structural Constellations
CNC_ACM_Distribution_2017
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss