Petit Paysan (2017)
120 battements par minute (2017)
Western (2017)
Scary Mother (2017)
The Nile Hilton Incident (2017)
The Square (2017)
Indivisibili (2016)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

FESTIVAL Norvegia

email print share on facebook share on twitter share on google+

Tromsø assegna il suo primo premio a The Fits di Anna Rose Holmer

di 

- L'opera prima della regista statunitense ha vinto il suo 13° premio internazionale al più grande festival cinematografico della Norvegia, in corso a 350 chilometri a nord del circolo polare artico

Tromsø assegna il suo primo premio a The Fits di Anna Rose Holmer
Trude Berge Ottersen e Gry Elisabeth Motensen, registi di Sealers - One Last Hunt

Sabato scorso (21 gennaio), l'opera prima della regista statunitense Anna Rose Holmer, The Fits [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
, ha aggiunto il Premio Aurora ai suoi 12 riconoscimenti internazionali, quando il 27° Tromsø International Film Festival ha presentato i suoi sette vincitori al più grande evento cinematografico norvegese, a 350 chilometri a nord del circolo polare artico. Il programma delle proiezioni si concluderà oggi a Verdensteatret, cinema più antico della Norvegia.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Nel film, mentre partecipa all'allenamento di boxe in palestra con il fratello maggiore, l'undicenne Toni (Royalty Hightower) resta affascinata da un corpo di ballo composto da ragazze adolescenti; si unisce al gruppo e lotta per adattarsi, ma ben presto si ritrova in pericolo, poiché gli altri membri cominciano a soffrire di svenimenti e altre convulsioni violente.

Il regista rumeno Cristian Mungiu è stato l'ospite d'onore di quest'anno a Tromsø, dove è stato celebrato con una retrospettiva del suo lavoro, mentre il suo ultimo film, Un padre, una figlia [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
Q&A: Cristian Mungiu
intervista: Cristian Mungiu
scheda film
]
- che ha vinto il Premio alla Miglior Regia a Cannes - ha ricevuto il Premio FIPRESCI dei critici cinematografici internazionali.

Il lungometraggio d'esordio alla regia dell'islandese Guðmundur Arnar Guðmundsson, Heartstone [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Guðmundur Arnar Guðmundsson
scheda film
]
- unico concorrente nordico nella competizione principale Aurora - ha vinto il Premio Don Quijote della Federazione Internazionale delle Società Cinematografiche. Il Premio Cinematografico Norvegese per la Pace è andato a Hunting Flies [+leggi anche:
trailer
intervista: Izer Aliu
scheda film
]
di Izer Aliu.

La condanna internazionale e il divieto dell'UE in materia di prodotti derivati dalle foche ha quasi debellato la caccia alle foche in Norvegia, ma un anziano skipper e il suo primo ufficiale si rifiutano di cedere. Il documentario dei registi norvegesi Trude Berge Ottersen e Gry Elisabeth Mortensen Sealers – One Last Hunt ha ricevuto il Premio del Pubblico di Tromsø.

Infine, il Premio Fede nel Cinema, assegnato con il Centro Studi per la Pace dell'Università di Tromsø e la Rete degli Studenti per la Pace al film che meglio contribuisce a una migliore comprensione del significato della religione nella vita quotidiana delle persone moderne, è andato a Forever Pure della regista israeliana Maya Zinshtein, in cui si narra di una squadra di calcio durante una stagione di crisi.

Di seguito la lista completa dei premiati al Tromsø International Film Festival:

Premio Aurora di Tromsø
The Fits [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
– Anna Rose Holmer (USA/Italia)

Premio FIPRESCI
Un padre, una figlia [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
Q&A: Cristian Mungiu
intervista: Cristian Mungiu
scheda film
]
– Cristian Mungiu (Romania/Francia/Belgio) 

Palma di Tromsø
Midsummer Night – Jonas Selberg Augustsén (Svezia)

Premio Don Quijote
Heartstone [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Guðmundur Arnar Guðmundsson
scheda film
]
– Guðmundur Arnar Guðmundsson (Islanda/Danimarca)

Premio Cinematografico Norvegese per la Pace
Hunting Flies [+leggi anche:
trailer
intervista: Izer Aliu
scheda film
]
– Izer Aliu (Norvegia)

Premio Fede nel Cinema
Forever Pure – Maya Zinshtein (Israele/Regno Unito/Russia)

Premio del Pubblico di Tromsø
Sealers – One Last Hunt – Trude Berge Ottersen, Gry Elisabeth Mortensen (Norvegia)

(Tradotto dall'inglese)

Sarajevo Report
Locarno Report
Midpoint TV/Feature
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss