En attendant les hirondelles (2017)
Meda or the Not So Bright Side of Things (2017)
Euthanizer (2017)
Western (2017)
Jupiter's Moon (2017)
Petit Paysan (2017)
Insyriated (2017)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

BOX OFFICE Repubblica Ceca

email print share on facebook share on twitter share on google+

Un’ottima annata per il cinema ceco

di 

- La favola Angel of the Lord 2 ha dominato le classifiche ceche lo scorso anno, stabilendo un nuovo record

Un’ottima annata per il cinema ceco
Angel of the Lord 2 di Jiří Strach

Il cinema ceco ha registrato delle buone entrate nel 2016, con un aumento dei guadagni del 20,6% rispetto all’anno precedente e la cifra record di 15,6 milioni di spettatori. I risultati al botteghino si sono impennati del 20,48%, per arrivare alla soglia dei 74 milioni di euro, mentre il numero totale di proiezioni è passato a 471.202, comprendendo 345 prime visioni e 79 titoli cechi, con un balzo del 3,03% dal 2015. Quasi un terzo dei biglietti sono stati venduti per produzioni nazionali.

A occupare il primo posto nella classifica dei film più visti è stato il seguito del racconto natalizio An Angel of the Lord del regista Jiří Strach: Angel of the Lord 2 [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
 ha portato in sala ben 913.000 spettatori, per un incasso di 4,7 milioni di euro, surclassando così il ceco Empties [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
 di Jan Svěrák che dal 2007 deteneva questo primato. Al quarto gradino del podio troviamo The Devil’s Mistress [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
, film drammatico ispirato alla vita dell’attrice ceca, nonché amante di Joseph Goebbels, Lída Baarová, che a dispetto delle critiche non entusiastiche ha attirato 414.000 spettatori. La commedia Tiger Theory [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
, ritratto di un sessantenne che cerca di dare nuovo slancio alla propria vita, guadagna il settimo posto, seguito dalla commedia romantica Stuck with a Perfect Woman. Chiude all’undicesimo posto il film d’animazione per bambini The Odd-Sock Eaters (leggi la news).

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Il mese di marzo vedrà l’uscita nelle sale della commedia drammatica Ice Mother [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Bohdan Sláma e, a seguire, due film svelati alla Berlinale, Little Harbour [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Iveta Grófová
scheda film
]
 e A Prominent Patient [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
, quest’ultimo premiato con un Orso di cristallo. Sarà poi il turno del documentario storico-sociale sul poco conosciuto Olocausto dei Rom, A Hole in the Head [+leggi anche:
trailer
intervista: Robert Kirchhoff
scheda film
]
, firmato da Robert Kirchhoff. In aprile, sarà la volta di Spoor [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Agnieszka Holland
intervista: Zofia Wichlacz
scheda film
]
, la pellicola di Agnieszka Holland vincitrice del premio Alfred Bauer. In programma nello stesso mese l’ultimo film di Jan Němec, The Wolf from Royal Vineyard Street [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Tomáš Klein
scheda film
]
.  

(Tradotto dall'inglese)

Roma_Lazio_FC
Unwanted_Square_Cineuropa_01
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss