Verónica (2017)
120 battements par minute (2017)
Western (2017)
Scary Mother (2017)
The Nile Hilton Incident (2017)
The Square (2017)
Indivisibili (2016)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

PREMI Grecia

email print share on facebook share on twitter share on google+

Il trionfo di Suntan agli Hellenic Film Awards

di 

- Il racconto drammatico di Argyris Papadimitropoulos sul passaggio di un uomo alla mezza età riceve sei premi, tra cui quello come Miglior Film, seguito da Mythopathy con tre

Il trionfo di Suntan agli Hellenic Film Awards
Il regista Argyris Papadimitropoulos ritira uno dei suoi premi (© Studio Kominis)

Suntan [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Argyris Papadimitropoulos
scheda film
]
di Argyris Papadimitropoulos è stato incoronato Miglior Film martedì sera agli Iris Awards, i premi assegnati dall’Hellenic Film Academy (HFA). L’apprezzatissimo e drammatico racconto del passaggio di un uomo alla mezza età, la cui première newyorkese è stata salutata la scorsa settimana a suon di entusiastiche recensioni, ha confermato i pronostici, vincendo un totale di sei premi sulle 11 categorie alle quali era candidato, inclusi quelli di Miglior Film, Miglior Regia e Miglior Sceneggiatura, nonché quelli per miglior attore a Makis Papadimitriou e a Elli Tringou, quest’ultima come non protagonista.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Il thriller dalle atmosfere soprannaturali Thread [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
, firmato da Alexandros Voulgaris e in corsa con ben dieci candidature, ha ottenuto un magro raccolto ed è tornato a casa con un solo - ma meritato - premio di Miglior Attrice a Sofia Kokkali. I Fratelli Alahouzos sono stati ancora una volta ricompensati con il premio ai Migliori Effetti Speciali per il loro lavoro nel film drammatico ad alto tasso di suspance The Other Me [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
, diretto da Sotiris Tsafoulias.

Sorte migliore per Mythopathy [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
, del veterano del cinema Tassos Boulmetis, che ha concretizzato tre delle sue otto nomination: il seguito di A Touch of Spice, un film storico nostalgico e fortemente politico, ha infatti impressionato la giuria dell’HFA con le sue scenografie e l’uso del trucco, vincendo quindi in queste categorie, mentre l’interprete Themis Panou, vincitore a Venezia con Miss Violence [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Alexandros Avranas
scheda film
]
, ha ricevuto il premio come Miglior Attore per il ruolo di non protagonista.  

La regista di Park [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Sofia Exarchou
scheda film
]
, Sofia Exarchou, ha invece replicato la vittoria ai San Sebastián Award, aggiudicandosi il premio come Miglior Regia d’esordio e quello come Miglior Suono per l’inquietante ritratto di una coppia alla ricerca del proprio posto sullo sfondo di un’Atene vittima della crisi. Infine, a conferma del giudizio espresso dalla giuria di Cannes, i membri dell’Academy hanno eletto Io, Daniel Blake [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Ken Loach Miglior Film Straniero dell’anno.

Ecco la lista completa dei vincitori: 

Miglior Film
Suntan [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Argyris Papadimitropoulos
scheda film
]
 – Argyris Papadimitropoulos 

Miglior Documentario
L’ultima spiaggia [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Thanos Anastopoulos
scheda film
]
– Thanos Anastopoulos e Davide Del Degan

Miglior Regia
Argyris Papadimitropoulos – Suntan 

Miglior Regia d’esordio
Sophia Exarchou – Park [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Sofia Exarchou
scheda film
]

Miglior Sceneggiatura
Argyris Papadimitropoulos e Syllas Tzoumerkas – Suntan 

Miglior Attrice
Sofia Kokkali – Thread [+leggi anche:
trailer
scheda film
]

Miglior Attore
Makis Papadimitriou – Suntan 

Miglior Attrice non protagonista
Elli Tringou – Suntan 

Miglior Attore non protagonista
Themis Panou – Mythopathy [+leggi anche:
trailer
scheda film
]

Miglior Colonna sonora originale
Drog_A_TekSpring Awakening [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
 

Miglior Suono
Stefanos Efthymiou, Kostas Varimpopiotis, Persephone Miliou e Valia Tserou – Park 

Miglior Fotografia
Christos Karamanis – Suntan

Miglior Montaggio
Yannis Sakaridis – Amerika Square [+leggi anche:
trailer
intervista: Yannis Sakaridis
scheda film
]

Miglior Scenografia
Spiros Laskaris – Mythopathy 

Migliori Costumi
Yioula ZoiopoulouRoza of Smyrna [+leggi anche:
trailer
scheda film
]

Miglior Trucco
Katerina Barthalitou – Mythopathy 

Migliori Effetti Speciali
Yorgos e Roulis Alahouzos e Antonis Kotzias – The Other Me [+leggi anche:
trailer
scheda film
]

Miglior Film d’animazione
Aenigma – Antonis Doussias e Aris Fatouros

Miglior Film Straniero
Io, Daniel Blake [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
– Ken Loach (Regno Unito/Francia/Belgio)

Miglior Cortometraggio
Limbo – Konstantina Kotzamani

Film Factory Short Film Fund
Postcards from the End – Konstantinos Antonopoulos
Jenny and John – Nicoletta Leousi

(Tradotto dall'inglese)

Sarajevo Report
Locarno Report
Midpoint TV/Feature
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss