Disappearance (2016)
Mes Provinciales (2018)
Lemonade (2018)
Nico, 1988 (2017)
Arrhythmia (2017)
L'affido (2017)
9 Doigts (2017)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

PRODUZIONE Francia / Danimarca

email print share on facebook share on twitter share on google+

Dopo La comune, Thomas Vinterberg si imbarca sul Kursk

di 

- Il regista danese sta girando un thriller in lingua inglese sul sottomarino russo che nel 2000 affondò nel mare di Barents con 118 marinai a bordo

Dopo La comune, Thomas Vinterberg si imbarca sul Kursk
Il regista Thomas Vinterberg

Dopo aver ritratto la vita collettiva danese negli anni ‘70, La comune [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Thomas Vinterberg
scheda film
]
, il regista danese Thomas Vinterberg torna a girare in lingua inglese e ha cominciato le riprese del thriller internazionale Kursk, con protagonisti l’attore britannico Colin Firth (premio Oscar per Il discorso del re [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Tom Hooper
scheda film
]
) e l’attrice Léa Seydoux (Palma d’Oro a Cannes per La vita di Adele [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Abdellatif Kechiche
scheda film
]
).

Prima di La comune, valso a Trine Dyrholm il premio della Miglior attrice alla Berlinale, e ad Anne Østerud e Janus Billeskov Jansen l’European Film Award per il Miglior montaggio, Vinterberg, uno dei registi danesi originali di Dogma (con Festen del 1998), aveva guidato un nuovo adattamento in lingua inglese del dramma romantico del 1874 dell’autore britannico Thomas Hardy, Far from the Madding Crowd [+leggi anche:
trailer
making of
scheda film
]
(2015).

Prodotto dalla società dello sceneggiatore-regista-produttore Luc Besson EuropaCorp, di base a Saint Denis, con la belga Belga Films e la lussemburghese Via Est, Kursk sarà girato in Belgio, Francia e Norvegia da uno script di Robert Rodat (nominato all’Oscar per Salvate il soldato Ryan), tratto da A Time to Die: The Untold Story of the Kursk Tragedy (2002) del premiato giornalista britannico Robert Moore.

Il 12 agosto 2000, il sottomarino nucleare Classe Oscar II, equipaggiato con missili antinave, affondò nel mare di Barents durante un’esercitazione navale, dopo che il lancio fallito di un siluro aveva causato una forte esplosione. Per cinque giorni, il presidente russo Vladimir Putin rifiutò ogni aiuto internazionale, ma poi esperti britannici e norvegesi furono autorizzati ad assistere. Ventitré membri dell’equipaggio non furono uccisi dall’esplosione, ma morirono per la successiva mancanza di ossigeno.

Il dramma storico descrive il disastro, la negligenza del governo, la lotta disperata dei marinai per la sopravvivenza e la battaglia delle loro famiglie contro gli ostacoli politici e l’impossibilità di salvare le loro vite. Il cast internazionale include l'attore belga Matthias Schoenaerts, gli svedesi Max von Sydow e Michael Nyqvist, e gli attori danesi Lars Brygmann, Aske Bang, Magnus Millang e Martin Greis.

(Tradotto dall'inglese)

Let's CEE
Finale Plzen Springboard
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss