En attendant les hirondelles (2017)
Western (2017)
Jupiter's Moon (2017)
El autor (2017)
Khibula (2017)
M (2017)
Thelma (2017)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

INDIELISBOA 2017 Premi

email print share on facebook share on twitter share on google+

Viejo Calavera e Silent Meeting si aggiudicano i primi premi a IndieLisboa

di 

- Entrambi i film segnano il passaggio dal cortometraggio al lungometraggio per i loro registi, Kiro Russo e Miguel Clara Vasconcelos

Viejo Calavera e Silent Meeting si aggiudicano i primi premi a IndieLisboa
Silent Meeting di Miguel Clara Vasconcelos

Il lungometraggio d’esordio del cineasta boliviano Kiro Russo, Viejo Calavera, ha vinto il Gran premio nella sezione internazionale del festival IndieLisboa, conclusosi questo fine settimana. La giuria ha definito Russo un regista di “grandissimo talento, con una visione unica e uno sguardo potente”. Qualità che egli dimostra in questo suo ultimo progetto, incentrato sulle contraddizioni e le trasformazioni dell’industria mineraria boliviana. Russo aveva in passato già presentato un suo corto al festival di Lisbona.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Altro grande vincitore è stato il regista portoghese Miguel Clara Vasconcelos con il suo primo lungometraggio, l’attesissimo Silent Meeting, presentato in concorso nazionale. Il film è liberamente ispirato ad un fatto realmente avvenuto: gruppo di studenti universitari parteciparono su una spiaggia a un rituale accademico, in una notte d’inverno, ma il rituale si tramutò in tragedia. Nell’opera di Vasconcelos, gli studenti organizzano un incontro in campagna. Legati da un patto di silenzio – e ansiosi di raggiungere una posizione di più alto prestigio, nonché di accedere alla vera conoscenza – i ragazzi sottostanno a ciò che assomiglia ad una cerimonia di iniziazione mistica imposta dal loro leader, il Dux.

Prodotto da C.R.I.M., Silent Meeting è interpretato da un gruppo di giovani talenti emergenti: Ágata Pinho, Alexander David, Isabel Costa, Filipe Abreu e Nuno Fonseca. La colonna sonora della pellicola è stata composta da The Legendary Tigerman.

Ecco di seguito la lista completa dei vincitori dell’IndieLisboa 2017:

Concorso internazionale

Gran premio città di Lisbona
Viejo Calavera – Kiro Russo (Bolivia/Qatar)

Premio speciale della giuria
Arábia – Affonso Uchôa e João Dumans (Brasile)

Miglior cortometraggio
Close Ties – Zofia Kowalewska (Polonia)

Miglior cortometraggio d’animazione
489 Years – Hayoun Kwon (Francia)

Miglior cortometraggio documentario
The Hollow Coin – Frank Heath (Stati Uniti)

Concorso nazionale

Premio Allianz
Silent Meeting – Miguel Clara Vasconcelos (Portogallo)

Miglior cortometraggio
Miragem Meus Putos – Diogo Baldaia (Portogallo)

Premio FCSHI/Nova New Talent
Flores – Jorge Jácome (Portogallo)

Premio Walla Collective
Os Corpos que Pensam – Catherine Boutaud (Francia/Portogallo)

Sezione IndieMusic

Premio Indie Music Schweppes
Tony Conrad: Completely in the Present – Tyler Hubby (Stati Uniti/Regno Unito)

Premio Tree of Life
Antão, o Invisível – Maya Kosa e Sérgio da Costa (Svizzera/Portogallo)
Num Globo de Never – André Gil Mata (Portogallo)

Premio Amnesty International
Find Fix Finish – Mila Zhluktenko e Sylvain Cruiziat (Germania)

Premio delle università
El mar la mar – Joshua Bonnetta e JP Sniadecki (Stati Uniti)

Premio delle scuole
Wild Hope – Audrey Bauduin (Francia)

Premi del pubblico

Miglior film
Venus – Lea Glob e Mette Carla Albrechtsen (Danimarca/Norvegia)

Miglior cortometraggio
Written/Unwritten – Adrian Silisteanu (Romania)

Premio IndieJunior Schools DoctorGummy
Litterbugs – Peter Stanley-Ward (Regno Unito)

(Tradotto dall'inglese)

Roma_Lazio_FC
Bridging_the_dragon_Home
Les Arcs call
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss