The Square (2017)
The Erlprince (2016)
Grain (2017)
A Gentle Creature (2017)
Scary Mother (2017)
120 battements par minute (2017)
Western (2017)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

FESTIVAL Irlanda

email print share on facebook share on twitter share on google+

God’s Own Country e Mad to Be Normal vincono a Galway

di 

- Premiati anche Michael Inside, City of Ghosts e Song of Granite

God’s Own Country e Mad to Be Normal vincono a Galway
God’s Own Country (a sinistra) e Mad to Be Normal

God’s Own Country [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Francis Lee
scheda film
]
(Regno Unito) di Francis Lee continua a raccogliere premi a livello mondiale, riportando il premio come Miglior Opera Prima Internazionale al 29o Galway Film Fleadh (11-16 luglio). Mad to Be Normal [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
(Regno Unito) di Robert Mullan è invece il Miglior Film Internazionale, mentre Michael Inside di Frank Berry si è aggiudicato il titolo di Miglior Film Irlandese. The Drummer and the Keeper di Nick Kelly è la Miglior Opera Prima Irlandese e City of Ghosts (Stati Uniti) di Matthew Heineman ha ricevuto il premio come Miglior Film per i Diritti Umani. Richard Kendrick è stato premiato per la Miglior Fotografia in un Film Irlandese per Song of Granite [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
(Irlanda/Canada) di Pat Collins. Nella sezione documentari, All the Wild Horses (Mongolia/Sud Africa/Regno Unito/Stati Uniti) di Ivo Marloh si è aggiudicato il titolo di Miglior Documentario Internazionale, e Rocky Ros Muc [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Michael Fanning quello di Miglior Documentario Irlandese.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Ecco la lista completa dei vincitori:

Miglior Film Internazionale
Mad to Be Normal [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
– Robert Mullan (Regno Unito)

Miglior Opera Prima Internazionale
God’s Own Country [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Francis Lee
scheda film
]
– Francis Lee (Regno Unito)

Miglior Film per i Diritti Umani
City of Ghosts – Matthew Heineman (Stati Uniti)

Miglior Film Irlandese
Michael Inside – Frank Berry (Irlanda)

Miglior Opera Prima Irlandese
The Drummer and the Keeper – Nick Kelly (Irlanda)

Miglior Fotografia in un Film Irlandese

Richard Kendrick – Song of Granite [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
(Irlanda/Canada)

Miglior Documentario Irlandese

Rocky Ros Muc [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
– Michael Fanning (Irlanda)

Miglior Documentario Internazionale

All the Wild Horses – Ivo Marloh (Mongolia/Sud Africa/Regno Unito/Stati Uniti)

Premio James Horgan alla Migliore Animazione
An Island – Rory Byrne (Irlanda)

Premio Bingham Ray ai Nuovi Talenti

Dafyhyd Flynn (attore) – Michael Inside

Miglior Primo Cortometraggio di Animazione

An Béal Bocht – Tom Collins (Irlanda)

Miglior Primo Cortometraggio Drammatico

The Date – Selina Cartmell (Irlanda)

Premio Don Quixote alla Migliore Animazione

An Béal Bocht – Tom Collins

Premio Donal Gilligan alla Miglior Fotografia in un Cortometraggio

Burschi Wojnar – Wave (Irlanda)

Miglior Sequenza Animata in un Cortometraggio

Late AfternoonCartoon Saloon (Irlanda)

Miglior Cortometraggio Documentario (a pari merito)
Throwline – Mia Mullarkey (Irlanda)
Tit for Tatt – Mairéad Ní Thréinir (Irlanda)

Premio One Minute Film Festival
Tempo – Arjan Brentjes (Paesi Bassi)

Premio Tiernan McBride al Miglior Cortometraggio Drammatico

Wave – Benjamin Cleary and TJ O’Grady Peyton

Premio Galway Film Fleadh Pitching
Against the Tide – Michelle Lehane (Irlanda)

(Tradotto dall'inglese)

Sarajevo Report
Locarno Report
Midpoint TV
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss