Foxtrot - La danza del destino (2017)
Smuggling Hendrix (2018)
Las distancias (2018)
Lemonade (2018)
La enfermedad del domingo (2018)
Transit (2018)
Grain (2017)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

LOCARNO 2017 Palmarès

email print share on facebook share on twitter share on google+

Mrs. Fang di Wang Bing si aggiudica il Pardo d’oro a Locarno

di 

- LOCARNO 2017: La coproduzione fra Francia, Cina e Germania del regista cinese ottiene la ricompensa suprema al Locarno Festival. Premio speciale della giuria per Good Manners

Mrs. Fang di Wang Bing si aggiudica il Pardo d’oro a Locarno
Wang Bing con il suo Pardo d'Oro, alla Piazza Grande di Locarno (© Festival Locarno / Samuel Golay)

La giuria del Concorso internazionale del 70. Locarno Festival capitanata dal regista francese Olivier Assayas, e formata dai registi Jean-Stéphane Bron e Miguel Gomes, insieme al produttore greco Christos Konstantakopoulos e dall’attrice austriaca Birgit Minichmayr, ha premiato tre film coraggiosi sia dal punto contenutistico che formale.

Il documentario shock (che non ha mancato di dividere pubblico e critica) Mrs. Fang [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Wang Bing, che dipinge gli ultimi giorni di una contadina cinese paralizzata dall’Alzheimer, si è così aggiudicato il Pardo d’Oro. Ad accompagnarlo sul podio l’inclassificabile coproduzione fra Brasile e Francia Good Manners [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
dell’esplosivo duo di registi Juliana Rojas e Marco Dutra che riceve l’ambito Premio speciale della giuria, mentre il Pardo per la miglior regia va al radicale regista francese F.J. Ossang per 9 doigts [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: F.J. Ossang
scheda film
]
, road movie marittimo in bianco e nero dagli accenti noir.

Europei anche i vincitori del Pardo per la miglior interpretazione femminile e maschile che sono andati alla sempre potente Isabelle Huppert per la sua interpretazione di un’eccentrica insegnante di scienze in Madame Hyde [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Serge Bozon
scheda film
]
di Serge Bozon, e a Elliott Crosset Hove per Winter Brothers [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Hlynur Pálmason
scheda film
]
dell’islandese Hlynur Pálmason (che riceve anche una menzione speciale della Giuria ecumenica e il Primo Premio della Giuria dei giovani). 

Il concorso Cineasti del presente ha visto salire sul podio fra gli altri il regista bulgaro Ilian Metev per il suo 3/4 [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Ilian Metev
scheda film
]
che si è aggiudicato il Pardo d’Oro, Milla [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
coproduzione franco portoghese di Valérie Massadian (Premio speciale della giuria Ciné+) che si è anche aggiudicata il premio Audentia Eurimages (leggi la news), e il magnifico Damned Summer [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Pedro Cabeleira
scheda film
]
, primo lungometraggio del giovane regista portoghese Pedro Cabeleira (Menzione Speciale).

Grande successo europeo anche per quanto riguarda il concorso First Feature che vede sul palco: Scary Mother [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Ana Urushadze
scheda film
]
, coproduzione fra Georgia e Estonia di Ana Urushadze, Premio per la miglior opera prima, Meteors [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Gürcan Keltek
scheda film
]
(Paesi Bassi/Turchia) di Gürcan Keltek, Swatch Art Peace Hotel Award, e lo svizzero Those Who Are Fine [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
, primo lungometraggio del giovane regista Cyril Schäublin che riceve una Menzione Speciale.  

La Piazza Grande ha infine deciso di omaggiare con il Variety Piazza Grande Award il dramma ad alta quota Three Peaks [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Jan Zabeil
scheda film
]
del tedesco Jan Zabeil. Un film ideale per una cornice maestosa come quella della piazza locarnese.

I vincitori dei premi della 70 edizione del Festival Locarno:

Concorso internazionale

Pardo d’Oro
Mrs. Fang [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
– Wang Bing (Francia/Cina/Germania)

Premio speciale della giuria
Good Manners [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
- Juliana Rojas, Marco Dutra (Brasile/Francia)

Pardo per la miglior regia
9 doigts [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: F.J. Ossang
scheda film
]
– F.J. Ossang (Francia/Portogallo)

Pardo per la miglior interpretazione femminile
Isabelle Huppert - Madame Hyde [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Serge Bozon
scheda film
]
(Francia)

Pardo per la miglior interpretazione maschile
Elliott Crosset Hove - Winter Brothers [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Hlynur Pálmason
scheda film
]
(Danimarca/Islanda)

Cineasti del presente

Pardo d’oro Cineasti del presente
3/4 [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Ilian Metev
scheda film
]
Ilian Metev (Bulgaria/Germania)

Premio speciale della giuria Ciné+ Cineasti del presente
Milla [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
– Valérie Massadian (Francia/Portogallo)

Premio per il miglior regista emergente – Città e Regione di Locarno
Kim Dae-Hwan - The First Lap (Corea del Sud)

Menzioni Speciali
Distant Constellation – Shevaun Mizrahi (Stati Uniti/Turchia/Paesi Bassi)
Damned Summer [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Pedro Cabeleira
scheda film
]
– Pedro Cabeleira (Portogallo)

Signs of Life

Signs of Life Award Electronic-Art.Foundation per il miglior film
Cocote [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
– Nelson Carlo De Los Santos Arias (Repubblica Dominicana/Argentina/Gemania/Qatar)

Fundación Casa Wabi – Mantarraya Award
Dane Komljen – Phantasiesätze (Germania/Danimarca) (cortometraggio)

Menzione Speciale
Once There Was Brazilia [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
 – Adirley Queirós (Brasile/Portogallo)

First Feature

Swatch First Feature Award
Scary Mother [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Ana Urushadze
scheda film
]
– Ana Urushadze (Georgia/Estonia)

Swatch Art Peace Hotel Award
Meteors [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Gürcan Keltek
scheda film
]
- Gürcan Keltek (Paesi Bassi/Turchia)

Menzione speciale
Those Who Are Fine [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
– Cyril Schäublin (Svizzera)

Pardi di domani – Concorso internazionale cortometraggi

Pardino d’oro per il miglio cortometraggio internazionale – Premio SRG SSR
António e Catarina – Cristina Hanes (Portogallo)

Pardino d’argento SRG SSR per il Concorso internazionale
Shmama – Miki Polonski (Israele)

Cortometraggio presentato dal Locarno Festival agli European Film Award – Premio Pianifica
Jeune homme à la fenêtre – Loukianos Moshonas (Francia)

Premio Medien Patent Verwaltung AG
Kapitalistis – Pablo Muñoz Gomez (Belgio/Francia)

Menzione speciale
Armageddon 2 – Corey Huughes (Cuba)

Pardi di domani – Concorso nazionale cortometraggi

Pardino d’oro per il miglior cortometraggio svizzero – Premio Swiss Life
Rewind Forever – Justin Stoneham (Svizzera)

Pardino d’argento Swiss Life per il Concorso nazionale
59 Secondes – Mauro Carraro (Svizzera)

Best Swiss Newcomer Award
Les intranquilles – Magdalena Froges (Svizzera)

Altri premi

Prix du Public UBS – Piazza Grande
The Big Sick – Michael Showalter (Stati Uniti)

Variety Piazza Grande Award
Three Peaks [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Jan Zabeil
scheda film
]
– Jan Zabeil (Germania/Italia)

Premio FIPRESCI
Dragonfly Eyes – Xu Bing (Cina/Stati Uniti)

Europa Cinemas Label
Winter Brothers – Hlynur Pálmason

Premio ecumenico
Lucky – John Carroll Lynch (Stati Uniti)
Menzione speciale
Winter Brothers – Hlynur Pálmason
Dragonfly Eyes – Xu Bing

Semaine de la critique

Premio SRG SSR/Semaine de la critique
The Family [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
- Rok Bicek (Slovenia/Austria)

Premio Zonta Club Locarno
Señorita María, La falda de la montaña – Rubén Mendoza (Colombia)

Basque Cannes
Jihlava Film Fund
CICAE
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss