En attendant les hirondelles (2017)
Western (2017)
Jupiter's Moon (2017)
El autor (2017)
Khibula (2017)
M (2017)
Thelma (2017)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

SALONICCO 2017 Premi

email print share on facebook share on twitter share on google+

Ravens si aggiudica l’Alessandro d’oro a Salonicco

di 

- Il film di Jens Assur ha vinto il primo premio, mentre Vahid Jalilvand e Hlynur Pálmason hanno vinto due tra i premi più prestigiosi in palio al 58° Festival Internazionale del Cinema di Salonicco

Ravens si aggiudica l’Alessandro d’oro a Salonicco
Il regista Hlynur Pálmason con uno dei premi ottenuti grazie a Winter Brothers (© Ververidis Vasilis/Motionteam)

Il film di debutto del regista svedese Jens Assur, Ravens [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
, ha vinto l’Alessandro d’oro “Theo Angelopoulos” come Miglior lungometraggio alla 58a edizione del Festival Internazionale del Cinema di Salonicco, svoltosi dal 2 al 12 novembre. I premi sono stati assegnati ieri in occasione della serata di chiusura, tenutasi all’Olympion Theatre.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

La giuria internazionale, composta dalla regista, sceneggiatrice e produttrice palestinese Annemarie Jacir, dallo sceneggiatore e regista Payman Maadi, dal direttore artistico del Festival Internazionale di Karlovy Vary Karel Och, dal direttore del suono francese Bruno Tarrière e dall’attrice greca Maria Nafpliotou, ha consegnato il premio del valore di 8.000 euro al film svedese, che esplora l’eterno conflitto che avviene tra generazioni diverse tra tradizione e modernità. Il film ha anche ricevuto il premio del Miglior attore grazie all’eccellente performance di Reine Brynolfsson.

Il film iraniano No Date, No Signature, premiato in Orizzonti a Venezia, di Vahid Jalilvand, ha ricevuto il Premio speciale della giuria - Alessandro d’argento e il premio Miglior film della Competizione internazionale dalla giuria FIPRESCI, presieduta da Ola Salwa, affiancata da Thomas Abeltshauser e Theodor Giachoustidis.

L’eccentrico film danese-islandese, già ampiamente conosciuto e premiato, Winter Brothers [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Hlynur Pálmason
scheda film
]
si è portato a casa il Premio speciale della giuria come miglior regista - Alessandro di bronzo, andato quindi a Hylnur Pálmason, una Menzione speciale per la colonna sonora e la Menzione speciale FIPRESCI. I belgi Gilles Coulier e Tom Dupont hanno ricevuto il Premio miglior sceneggiatura con il dramma familiare Cargo [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Gilles Coulier
scheda film
]
.

Il Premio come miglior attrice è stato conferito a Darya Zhovner per la sua performance nel film di Kantemir Balagov Closeness [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
, che ha anche ricevuto il Premio valori umani dal canale Tv del parlamento greco. Il compianto attore americano Harry Dean Stanton ha ricevuto la Menzione speciale “l’ultimo sorriso” per la sua performance in Lucky di John Carroll Lynch, che è stato anche nominato miglior film dal pubblico.

Nella sezione Festival del cinema greco 2017, la commedia indipendente Too Much Info Clouding Over My Head del regista debuttante Vassilis Christofilakis ha vinto il Premio FIPRESCI, il Premio del Greek Film Centre (5.000 euro) e il Secondo premio “New Cinema” della ERT (2.000 euro). Il Primo premio “New Cinema” (3.000 euro) se lo è aggiudicato Thorn di Gabriel Tzafka e il Premio dell’Associazione dei critici cinematografici greci è andato a Rosemarie [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Adonis Florides.

Nella Competizione realtà virtuale, alla sua prima edizione, la giuria, composta dalla project manager del Festival di Edimburgo Emma Boa, dal regista della Nitra Gallery Aliki Tsirliagou e dal redattore capo del sito web Lifo.gr Aris Dimokidis, ha premiato Bloodless della sudcoreana Gina Kim con il Premio come miglior film del Film Centre Serbia (3.000 euro). La coproduzione franco-britannica Notes on Blindness [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: James Spinney, Peter Middl…
scheda film
]
di James Spinney e Peter Middleton ha ricevuto la Menzione speciale della giuria.

Ecco la lista completa dei film vincitori al 58° Festival di Salonicco:

Miglior lungometraggio - Alessandro d’oro “Theo Angelopoulos”
Ravens [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
 - Jens Assur (Svezia)

Premio speciale della giuria - Alessandro d’argento
No Date, No Signature - Vahid Jalilvand (Iran)

Premio speciale della giuria come miglior regista - Alessandro di bronzo
Hlynur Pálmason - Winter Brothers [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Hlynur Pálmason
scheda film
]
 (Danimarca/Islanda)

Premio miglior attore
Reine Brynolfsson - Ravens

Premio miglior attrice
Darya Zhovner - Closeness [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
(Russia)

Premio miglior sceneggiatura
Gilles Coulier, Tom Dupont - Cargo [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Gilles Coulier
scheda film
]
(Belgio/Francia/Paesi Bassi)

Menzione speciale per un attore
Harry Dean Stanton (postumo) - Lucky (Stati Uniti)

Menzione speciale per la colonna sonora
Winter Brothers - Hlynur Pálmason

Competizione realtà virtuale

Miglior film
Bloodless - Gina Kim (Corea del Sud) 
Menzione speciale
Notes on Blindness [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: James Spinney, Peter Middl…
scheda film
]
 - James Spinney, Peter Middleton (Francia/Regno Unito)

Premi FIPRESCI

Miglior film della Competizione internazionale
No Date, No Signature - Vahid Jalilvand
Menzione speciale
Winter Brothers - Hlynur Pálmason

Miglior film della sezione Festival del cinema greco
Too Much Info Clouding Over My Head - Vassilis Christofilakis (Grecia)

Premio dell’Associazione dei critici cinematografici greci
Rosemarie [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
 - Adonis Florides (Cipro)

Premio valori umani
Closeness - Kantemir Balagov

Premi ERT SA (Hellenic Broadcasting Corporation)

Primo premio “New Cinema”
Thorn - Gabriel Tzafka (Danimarca/Grecia)

Secondo premio “New Cinema”
Too Much Info Clouding Over My Head - Vassilis Christofilakis

Premio Greek Film Centre
Too Much Info Clouding Over My Head - Vassilis Christofilakis

Premi della giuria giovani

Miglior lungometraggio
Polyxeni - Dora Masklavanou (Grecia)

Premio speciale della giuria giovani
Do It Yourself - Dimitris Tsilifonis (Grecia)

Premi Fischer del pubblico

Premio della Competizione internazionale
Lucky - John Carroll Lynch

Premio della sezione Festival del cinema greco - Michael Cacoyannis
Timeless Stories - Vasilis Raisis (Grecia)

Premio Balkan Survey
Secret Ingredient - Gjorce Stavreski (Macedonia/Grecia)

Premio Open Horizons
Insyriated [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Philippe Van Leeuw
scheda film
]
 - Philippe van Leeuw (Belgio/Francia/Libano)

(Tradotto dall'inglese da Michael Traman)

Bosphorus
Unwanted_Square_Cineuropa_01
Les Arcs call
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss