Foxtrot - La danza del destino (2017)
Smuggling Hendrix (2018)
Las distancias (2018)
Lemonade (2018)
La enfermedad del domingo (2018)
Transit (2018)
Grain (2017)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

PREMI Lettonia

email print share on facebook share on twitter share on google+

The Chronicles of Melanie si aggiudica il Great Christopher Award

di 

- I premi cinematografici annuali lettoni Lielais Kristaps, o Great Christopher Awards, hanno incoronato l’epico film in bianco e nero di Viesturs Kairišs

The Chronicles of Melanie si aggiudica il Great Christopher Award
I vincitori dei premi del cinema lettone 2017 (© Agnese Zeltina)

Alla cerimonia di consegna dei premi cinematografici lettoni, i Lielais Kristaps, o Great Christopher Awards, The Chronicles of Melanie [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
si è portato a casa la maggioranza dei premi. L’epica storia di deportazione in bianco e nero di Viesturs Kairišs era nominata in dieci categorie e infine si è aggiudicata sei statuette, come Miglior film di finzione, Miglior regista di finzione, Miglior direttore della fotografia di finzione (Gints Bērziņš), Miglior attrice (Sabine Timoteo), Miglior scenografo e Migliori costumi (entrambi di Ieva Jurjāne). Oltre a ciò, il film ha vinto lo Splendid Palace Award per il film più visto del 2016/2017.

Quanto ai film non di finzione, il vincitore è stato il “rockumentary” politico Liberation Day [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Uģis Olte e Morten Traavik, cronaca del tour in Nord Corea della band slovena di musica industrial Laibach, che si è aggiudicato i premi come Miglior lungometraggio documentario, Miglior direttore della fotografia di documentario (Valdis Celmiņš), Miglior sound designer (Ernests Ansons e Artis Dukaļskis) e Miglior montaggio (Gatis Belogrudovs e Uģis Olte).

I vincitori sono stati votati da una giuria internazionale che era composta da Daira Āboliņa (critica cinematografica), Antra Cilinska (regista e produttrice), Renārs Vimba (regista), il regista islandese Fridrik Thor Fridriksson, la critica russa Larisa Malyukova, la programmatrice del Festival di Varsavia Agnieszka Oryl, e il critico cinematografico e programmatore senior del Palm Springs Film Festival Alyssa Simon.

I premi cinematografici nazionali lettoni sono organizzati dall’associazione professionale non-profit Latvian Filmmakers Union in collaborazione con il Ministero della Cultura della Repubblica di Lettonia e il Centro nazionale del cinema di Lettonia, supportato dal Comune di Riga.

La lista completa dei vincitori:

Miglior film di finzione
The Chronicles of Melanie [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
 - Viesturs Kairišs (Lettonia/Repubblica Ceca/Finlandia)

Miglior documentario di finzione
Liberation Day [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
 - Uģis Olte, Morten Traavik (Lettonia/Norvegia/Slovenia)

Miglior corto documentario
Lidija - Andrejs Verhoustinskis

Miglior animazione
Pigtail and Mr. Sleeplessness - Edmunds Jansons (cortometraggio) 

Miglior opera prima di un regista
Grandfather’s Father - Kārlis Lesiņš (cortometraggio)

Miglior coproduzione minoritaria
Pretenders [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
(Estonia/Lituania/Lettonia)

Miglior film studentesco
Seven Awkward Sex Scenes. Part One - Liene Linde (cortometraggio)

Miglior sceneggiatura
Lote Eglīte – Pigtail and Mr. Sleeplessness

Miglior regista di finzione
Viesturs Kairišs – The Chronicles of Melanie

Miglior direttore della fotografia di finzione
Gints Bērziņš – The Chronicles of Melanie

Miglior attrice
Sabine Timotheo – The Chronicles of Melanie

Miglior attore
Kaspars Znotiņš – Firstborn [+leggi anche:
trailer
scheda film
]

Miglior attrice secondaria
Vizma Kalme – Grandpa More Dangerous Than Computer [+leggi anche:
trailer
scheda film
]

Miglior attore secondario
Uldis Dumpis – Grandpa More Dangerous Than Computer

Miglior scenografo
Ieva Jurjāne – The Chronicles of Melanie

Miglior costumista
Ieva Jurjāne – The Chronicles of Melanie

Miglior trucco
Maija Gundare – Firstborn

Miglior regista di documentario
Krista Burāne – Fairytale About the Empty Space [+leggi anche:
trailer
scheda film
]

Miglior direttore della fotografia di finzione di documentario
Valdis Celmiņš – Liberation Day

Miglior regista di film d’animazione
Edmunds Jansons – Pigtail and Mr. Sleeplessness

Miglior artista d’animazione
Toms Burāns – Fairytale About the Empty Space

Miglior compositore
Andris Dzenītis – Firstborn 

Milglior Sound Designer
Ernests Ansons and Artis Dukaļskis – Liberation Day

Miglior montatore
Gatis Belogrudovs e Uģis Olte – Liberation Day 

Menzione speciale nella categoria film d’animazione
Oasis - Gints Zilbalodis (cortometraggio)

Menzione speciale nella categoria regista di documentario
Vitaly Mansky - Close Relations [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
 (Germania/Lituania/Estonia/Ucraina)

Premio FIPRESCI
One Ticket, Please! [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
 - Matiss Kaza (Lettonia/Stati Uniti)

Splendid Palace Award for Most-attended Film 2016/2017
The Chronicles of Melanie - Viesturs Kairišs

Daily Diena Award
One Ticket, Please!

DELFI Audience Award
Grandpa More Dangerous Than Computer - Varis Brasla

(Tradotto dall'inglese)

Basque Cannes
Jihlava Film Fund
CICAE
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss