Grain (2017)
Mes Provinciales (2018)
Lemonade (2018)
La enfermedad del domingo (2018)
Transit (2018)
Foxtrot - La danza del destino (2017)
L'affido (2017)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

FESTIVAL Francia

email print share on facebook share on twitter share on google+

Premiers Plans e il cinema europeo spengono 30 candeline

di 

- I migliori talenti giovani del Vecchio Continente sono in programma alla 30a edizione del festival di Angers che si svolgerà dal 12 al 21 gennaio

Premiers Plans e il cinema europeo spengono 30 candeline
Manuel di Dario Albertini

Vetrina, fin dalla sua creazione, dei più importanti cineasti europei in divenire, il Festival Premiers Plans di Angers guidato da Claude-Eric Poiroux, festeggerà il suo 30°anniversario dal 12 al 21 gennaio con un programma di circa 100 film.

Le otto opere prime in lizza nella competizione internazionale saranno valutate da una giuria presieduta da Catherine Deneuve. Sono Winter Brothers [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Hlynur Pálmason
scheda film
]
dell’islandese Hlynur Pálmason (vincitore del Pardo dell’interpretazione maschile a Locarno - esce in Francia il 21 febbraio via Arizona Distribution), Manuel [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
dell’italiano Dario Albertini (svelato a Venezia, vincitore a Montpellier e distribuito in Francia il 7 marzo da Le Pacte), Brothers [+leggi anche:
trailer
intervista: Jonas Smulders
scheda film
]
dell’olandese Bram Schouw (con Jonas Smulders, Shooting Star 2018 dell’European Film Promotion) e tre titoli scoperti a Toronto: Gutland [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Govinda Van Maele
scheda film
]
del lussemburghese Govinda Van Maele, The Cured [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
dell’irlandese David Freyne e Valley of Shadows [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Jonas Matzow Gulbrandsen
scheda film
]
del norvegese Jonas Matzow Gulbrandsen. Il tutto senza dimenticare Falling [+leggi anche:
trailer
intervista: Marina Stepanska
scheda film
]
dell’ucraina Marina Stepanska (passato per la sezione East of the West di Karlovy Vary) e l’attrazione del Certain Regard cannense Closeness [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
del russo Kantemir Balagov (esce il 7 marzo via ARP Sélection).

La sezione competitiva dedicata alle opere prime francesi proporrà quattro film: il premiato a Venezia Jusqu'à la garde [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Xavier Legrand
scheda film
]
di Xavier Legrand (esce il 7 febbraio via Haut et Court), Les Versets de l’oubli [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Alireza Khatami
scheda film
]
di Alireza Khatami (premio della sceneggiatura della sezione Orizzonti alla Mostra), Sparring [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Samuel Jouy (scoperto sulla Piazza Grande a Locarno - sarà distribuito il 31 gennaio da EuropaCorp) e La Nuit a dévoré le monde [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Dominique Rocher (che sarà presentato anche a Rotterdam - esce il 7 marzo con Haut et Court).

Oltre alle quattro sezioni competitive (primi cortometraggi europei e francesi, film di scuola, corti d’animazione), il festival di Angers che si aprirà con Madame Hyde [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Serge Bozon
scheda film
]
di Serge Bozon (esce il 28 marzo via Haut et Court) e si chiuderà con I Primitivi [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
del britannico Nick Park (StudioCanal il 7 febbraio), proietterà nel programma Figures libres i documentari Des moutons et des hommes [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
dello svizzero Karim Sayad, Stranger in Paradise [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
dell’olandese Guido Hendrikx e Playing Men [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
dello sloveno Matjaz Ivanisin, oltre alla fiction svizzero-georgiana Drop of Sun [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Elene Naveriani.

Si segnalano inoltre tra le anteprime Cornélius, le meunier hurlant [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Yann Le Quellec (Ad Vitam il 2 maggio), il documentario Dolphin Man [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
del greco Lefteris Charitos (Destiny Films il 30 maggio), il controverso concorrente a San Sebastian Ni juge, ni soumise [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Jean Libon e Yves Hinant
scheda film
]
del duo belga Jean Libon - Yves Hinant (ARP Sélection il 7 febbraio), i titoli cannensi Dopo la guerra [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Annarita Zambrano
scheda film
]
dell’italiana Annarita Zambrano (Pyramide il 21 marzo) e Sicilian Ghost Story [+leggi anche:
recensione
trailer
making of
scheda film
]
dei suoi connazionali Fabio Grassadonia e Antonio Piazza (ancora senza data per Jour2Fête), e il corrosivo Revenge [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Coralie Fargeat
scheda film
]
di Coralie Fargeat (Rezo Films il 7 febbraio).

Il ricco programma di questo 30° festival Premiers Plans include anche delle retrospettive (dedicate a Pedro Almodóvar, Agnès Varda, Kornel Mundruczo, ai Monty Python e a Serge Bozon), un focus sul “cinema d'animazione venuto dal freddo“ (Finlandia, Svezia, Danimarca e Norvegia), una conferenza europea sull'esperienza della sala, e ovviamente un omaggio alla compianta Jeanne Moreau, presidente del festival nel 2003 e fondatrice degli Ateliers di Angers nel 2005.

(Tradotto dal francese)

Finale Plzen Springboard
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss