Disappearance (2016)
Mes Provinciales (2018)
Lemonade (2018)
Nico, 1988 (2017)
Arrhythmia (2017)
L'affido (2017)
9 Doigts (2017)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

PRODUZIONE Ungheria / Romania / Belgio

email print share on facebook share on twitter share on google+

Agnes Kocsis gira Eden

di 

- La croata Lana Baric e il belga Daan Stuyven spiccano tra i protagonisti. Una produzione Mythberg Films venduta dall’Hungarian Film Fund

Agnes Kocsis gira Eden
(da sinistra a destra) L'attrice Lana Baric, il direttore della fotografia Maté Tóth Widamon, la regista Agnes Kocsis e l’attore Daan Stuyven

Lunedì scorso sono cominciate le riprese di Eden, l’attesissimo terzo lungometraggio della talentuosa regista ungherese Agnes Kocsis, rivelatasi con Fresh Air [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
(in competizione alla Semaine de la Critique cannense 2006 e nominato lo stesso anno all’EFA della Scoperta europea) e ammirata sulla Croisette anche con Adrienn Pál [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Agnes Kocsis, regista di P…
scheda film
]
(premio FIPRESCI della selezione Un Certain Regard nel 2010).

Nel cast della sua nuova opera, la regista ha riunito la croata Lana Baric (vista nel 2015 in You Carry Me [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Ivona Juka
scheda film
]
, miglior ruolo secondario a Pola nel 2013 per Hush [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
, e sugli schermi anche in The Reaper [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Zvonimir Jurić
scheda film
]
e Night Boats [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Igor Mirković
scheda film
]
), il belga Daan Stuyven (noto soprattutto come musicista e cantante con il nome di Daan, anche compositore per il cinema dove ha fatto qualche rara apparizione sullo schermo, specialmente in How Camels Become Lions), il rumeno Lóránt Bocskor-Salló (Children of Glory [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
) e l’ungherese Maya Roberti.

Scritta dalla regista, che preferisce non svelare troppi dettagli sulla trama, la sceneggiatura di Eden racconta la storia d’amore speciale di una donna prossima ai quarant’anni e allergica a tutto, costretta per questo a vivere in isolamento totale.

Prodotto da József Berger per Mythberg Films, Eden è coprodotto da Oana Giurgiu per la società rumena Libra Film e con la partecipazione di Alain Berliner per la struttura belga WFE. Sostenuto dall’Hungarian Film Fund, dal sistema di incentivazione fiscale ungherese e dall’aiuto allo sviluppo del Programma Media, il lungometraggio sarà girato sino a fine febbraio, con cinque giorni supplementari programmati a maggio, e le riprese si svolgeranno ai Mafilm Studios, a Budapest e in varie location della campagna magiara. La direzione della fotografia è affidata a Máté Tóth Widamon (premiato all’Hungarian Film Week 2009 per il suo lavoro su 1 di Pater Sparrow, e apprezzato nel 2014 per What Ever Happened to Timi).

Eden sarà distribuito nelle sale ungheresi da Mozinet nel 2019 e venduto nel mondo dall’Hungarian Film Fund.

(Tradotto dal francese)

Let's CEE
Finale Plzen
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss