Thelma (2017)
Soleil battant (2017)
The Nothing Factory (2017)
Muchos hijos, un mono y un castillo (2017)
Out (2017)
Corpo e anima (2017)
Il mio Godard (2017)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

LEGISLAZIONE Norvegia

email print share on facebook share on twitter share on google+

Storica riorganizzazione dell’industria cinematografica norvegese (2)

di 

A parte i rivoluzionari cambiamenti strutturali, il Ministro della Cultura norvegese Trond Giske ha annunciato anche una serie di concrete misure per rafforzare il settore produttivo locale, aiutando a mantenere forte lo share di mercato (sia domestico che internazionale) ma anche a creare qualità e differenziazione.

Gli obiettivi chiave saranno la produzione di 25 film l’anno (inclusi cinque pellicole per ragazzi e cinque documentari); raggiungere 3 milioni di spettatori domestici per il cinema norvegese ed uno share di mercato del 25% delle sale locali e del 15% di DVD/video; raddoppiare l’export di cinema e drammi tv entro il 2010; e, all’interno dello stesso programma, assicurare che il 40% delle posizioni di rilievo nell’industria cinematografica sia occupato da donne.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Per migliorare il profilo e la distribuzione del cinema norvegese sul mercato internazionale, il governo norvegese progetta di aiutare i produttori locali nella promozione delle loro pellicole all’estero, supportando i distributori stranieri interessati a importare e distribuire film norvegesi.

Tra le altre misure di rilievo per i co-produttori europei ci sono l’introduzione — dopo una sperimentazione triennale — della restituzione del 15% dei costi di produzione sostenuti in Norvegia, a condizione che le misure di incentivazione siano approvate dall’Authority di sorveglianza EFTA e che la Norvegia ratifichi la Convenzione europea sulle co-produzioni cinematografiche.

Il Libro Bianco sulle Politiche Cinematografiche è basato su un rapporto realizzato da un comitato nominato dal Ministero della Cultura e degli Affari Ecclesiastici, che comprende membri della locale industria e di istituti cinematografici scandinavi. Il documento è stato accolto con calore dall’Associazione produttori norvegesi e da Lene Løken, responsabile di Film & Kino, e diventerà legge da settembre.

(Tradotto dall'inglese)

ArteKino
Les Arcs call
Unwanted_Square_Cineuropa_01
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss