Glory (2016)
Park (2016)
Waves (2016)
Un padre, una figlia (2016)
María (y los demás) (2016)
United States of Love (2016)
Personal Shopper (2016)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

Trailer [fr st en]

email print share on facebook share on twitter share on google+

Dark Inclusion

di Arthur Harari

mp4 (1280x720) 01:47

Copia ed incolla il codice nel tuo html per inserire il video:

Un uomo di una trentina d’anni che vive da solo a Parigi, un po’ alienato, tra il lavoro di cantoniere e i "lavoretti" svolti con Kévin, giovane delinquente, per conto di Rachid. Quest’ultimo utilizza l’eccezionale memoria visiva di Pier durante i sopralluoghi prima dei furti. Benevolo e pragmatico, autoritario se necessario, è per Pier una sorta di educatore ombra, e forse di più… Una notte, sotto casa di Pier, viene ritrovato un uomo morto, un senzatetto amputato della mano destra. E’ Victor, suo padre, che non vedeva da quando era bambino. Dopo l’incidente che lo mutilò molto giovane mentre tagliava un diamante nel laboratorio di suo padre ad Anversa, in Belgio, Victor fu allontanato dagli Ulmann. La sua esistenza, tra radicalizzazione politica e progetti utopici votati al fallimento, è stata un lungo declino e ha finito per scomparire dalla vita di Pier. Le ferite mai sanate della sua infanzia si riaprono quando Pier si confronta con la sua famiglia di Anversa, in occasione del miserabile funerale del padre. Suo zio Joseph, da tempo capo famiglia, sua zia Olga, suo cugino Gabi. Quest’ultimo, offrendogli maldestramente del denaro, gli assicura il sostegno della famiglia e gli propone di raggiungerlo ad Anversa. Pier se ne va, pazzo di dolore e di rivolta. Nel vedere il suo protetto rinchiuso in un rancore che volge all’odio, Rachid gli dà un consiglio inquietante: accettare la proposta di suo cugino, stabilirsi dagli Ulmann e, al momento giusto, vendicarsi colpendoli al cuore: la loro ricchezza, i loro diamanti… ciò che gli spetta.

Leggi anche

Newsletter

Seneca's Day Lithuania

Follow us on

facebook twitter rss

Home Sweet Home