email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

Country Focus: Daniel Campos Pavoncelli • A capo del reparto Film e TV

Rapporto 2008. Il Mercato e l’Industria del Cinema in Italia

Un settore "polverizzato", di cui è difficile avere una visione d'insieme e individuare con chiarezza incassi, ricavi, diritti delle società cinematografiche. Un mercato che si conforma alle strategie di poche imprese concentrate nella produzione, nella distribuzione e nell'esercizio.

E' questo il quadro che emerge dal “Rapporto 2008. Il Mercato e l’Industria del Cinema in Italia” pubblicato dalla Fondazione Ente dello Spettacolo, la prima vera analisi economica del mercato cinematografico italiano, presentata ieri all'Università Luiss a Roma.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Il rapporto cerca di fare luce su un mercato in cui agiscono 9.071 imprese (il loro numero è cresciuto dell’85,5% dal 2001 al 2007), 4.400 delle quali fatturano però meno di 1 milione di euro. 4 miliardi di euro è il fatturato 2008 delle società di capitali che operano nel cinema, mentre sono 76.442 i lavoratori del settore con una media di addetti per società di 22 persone.

Tra gli altri dati menzionati nel rapporto: nel 2008 in Italia sono stati prodotti 154 film, 33 in più rispetto ai 121 del 2007. 36 milioni di euro sono i fondi ricavati in un anno dal product placement, che coprono in media dall’8 al 10% dei costi previsti. 437 milioni infine sono gli stanziamenti del Fondo Unico per lo Spettacolo nel 2007.

Leggi il pdf Rapporto

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.