email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

Rapporto industria: Televisione

Vizio riprende il comando nel mercato USA delle TV LCD

di 

- Vizio ha spedito negli Stai Uniti 1,21 milioni di TV LCD nei primi tre mesi del 2012

Un anno dopo la discesa al secondo posto, la Vizio Inc. ha riottenuto negli Stai Uniti la leadership nella vendita di televisori con schermo a cristalli liquidi (LCD TV, secondo l'acronimo inglese); secondo un resoconto del fornitore di analisi e informazione IHS (Information Handling Service), ciò è dovuto alla gran quantità di consumatori che hanno acquistato i suoi economici apparecchi. Secondo la statistica, nei primi mesi del 2012, l'industria californiana Vizio ha distribuito negli Stati Uniti un totale di 1,21 milioni di TV LCD, in confronto ai 1,15 milioni della sudcoreana Samsung Electronics Co. Ltd. Nel quarto trimestre del 2011, la Samsung era leader con una distribuzione di 2,5 milioni di unità, mentre la Vizio ne contava "solo" 1,6 milioni.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

L'ultima volta che la Vizio ha primeggiato sul mercato americano di TV LCD era il primo trimestre del 2011, un anno fa. L'ascesa al primo posto nella lista da parte della Vizio è avvenuta nel 2011, durante un periodo di distribuzione e di vendite generalmente lente. Rispetto al quarto trimestre del 2011, la distribuzione subì anche un calo del 39% che, tuttavia, è normale dopo aver raggiunto la vetta massima nel periodo delle vendite. Tom Morrod, esperto analista e capo del dipartimento di Tecnologia Televisiva di IHS, ha asserito che "il mercato americano di televisori si riempì di prodotti più cari alla fine del 2011". "Quando le vendite scesero nel primo trimestre seguendo il normale andamento del periodo, anche la maggior parte degli altri brand ebbero una frenata nella distribuzione". Ciononostante, grazie a un mix di prodotti a basso costo che attrae la maggir parte dei consumatori, la Vizio è stata capace di evitare alla distribuzione un crollo senza precedenti". Nel primo trimestre, la distribuzione di televisori della Vizio subì un calo del 25% rispetto al quarto trimestre, cioè una caduta sotto la media industriale che ha rappresentato l'indice di riduzione più basso dei cinque brand più importanti.

Questo permise alle quote di mercato della Vizio un rialzo del 19% nel primo trimestre -un'ascesa partita dal 15% del quarto trimestre. "La Vizio iniziò a concentrarsi nella gamma di TV LCD di media e piccola grandezza che, se li mettiamo a confronto con gli apparecchi più grandi e colmi di funzioni, sono venduti a prezzi relativamente bassi", ha detto Morrod. "Di fatto, la Vizio domina il mercato americano con televisori da 32 e 42 pollici -le misure di TV LCD più popolari della nazione". Comunque, è la Samsung che detiene il comando assoluto nel mercato degli apparecchi televisivi e, anche se si è piazzata al secondo posto nel settore degli LCD, ha mantenuto la leadership nel mercato globale di televisori. A differenza della Vizio, che vende solo LCD, la Samsung compete anche nel mercato delle tv al plasma.

Nel primo trimestre, il commercio dei plasma ha generato una cospicua e significativa distribuzione per la Samsung, permettendo al colosso sudcoreano di elettronica di mantenere il suo posto in cima alla classifica. "La Samsung si trova in una posizione molto buona non solo nel mercato americano di TV LCD, ma anche in tutte le altre tecnologie televisive, includendo il plasma e i recenti schermi AMOLED (diodo organico a emissione di luce a matrice attiva)", ha detto Morrod. "Prima di tutto, la Samsung è il brand leader mondiale, e la sua grandezza e capacità gli permettono di competere in un mercato come quello degli Stati Uniti. La Samsung si trova anche in una buona posizione all'apice del mercato, che gli ha permesso di fruttare guadagni nel corso di molti anni". Negli Stati Uniti, la Samsung ha distribuito nel primo trimestre un totale di 1,4 milioni tra TV LCD e televisori combinati al plasma , permettondosì, così, di superare il totale della Vizio. 

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Privacy Policy