email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

SPECIAL FLIGHT

di Fernand Melgar

sinossi

In attesa di lasciare definitivamente il territorio elvetico, un gruppo di uomini è rinchiuso nel centro di detenzione amministrativa di Frambois. La loro richiesta di asilo è stata respinta e sono costretti a ripartire, anche se alcuni di loro hanno passato vari anni in Svizzera, lavorando, pagando le tasse e mettendo su famiglia. Se la reclusione può estendersi fino ai 24 mesi, l’espulsione viene annunciata senza preavviso e la sua esecuzione è immediata. Tra le mura di questo carcere la tensione sale di giorno in giorno. Da un lato, ci sono sorveglianti mossi da sensibilità umanitarie, dall’altro gente allo stremo, sfinita dalla paura e dallo stress. Nascono sentimenti di amicizia e di odio, di rispetto e di rivolta, fino all’annuncio dell’espulsione, vissuta come un tradimento. E i rapporti si risolvono perlopiù nel dolore e nell’umiliazione. Chi rifiuta di partire sarà ammanettato, legato e caricato su un aereo. In questa situazione estrema la disperazione ha un nome: volo speciale.

titolo internazionale: Special Flight
titolo originale: Vol spécial
paese: Svizzera
anno: 2011
genere: documentario
regia: Fernand Melgar
durata: 103'
data di uscita: CH 29/09/2011
fotografia: Denis Jutzeler
montaggio: Karine Sudan
musica: Wandifa Njie
produzione: Association Climage, RTS - Radio Télévision Suisse
distributori: Look Now!
(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Privacy Policy