email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

THE LAST OF THE UNJUST

di Claude Lanzmann

sinossi

1975, Roma. Claude Lanzmann filma Benjamin Murmelstein, l'ultimo Presidente del Consiglio Ebraico del ghetto di Theresienstad, unico "Decano degli Ebrei" (secondo la terminologia nazista) a non essere stato ucciso durante la guerra. Rabbino a Vienna, Murmelstein, dopo l'annessione dell'Austria alla Germania nel 1938, tratta con Eichmann giorno dopo giorno, per sette anni, riuscendo a far emigrare 121.000 ebrei ed evitare la liquidazione del ghetto.
2012. Claude Lanzmann decide di riesumare e mostrare al mondo le interviste fatte a Roma 37 anni prima, così come Theresienstadt, la città che Hitler concesse agli ebrei, "ghetto modello", o meglio ghetto menzogna utilizzato da Eichmann per impressionare il mondo. Attraverso questo documentario conosciamo Benjamin Murmelstein, uomo dotato di una personalità straordinaria, di un'intelligenza affascinate e di un coraggio inequivocabile. Attraverso gli anni, da Nisko a Theresienstadt e da Vienna a Roma, questo documento descrive come non mai la genesi della soluzione finale, mostrando il vero volto di Eichmann e le contraddizioni del Consiglio Ebraico.

titolo internazionale: The Last of the Unjust
titolo originale: Le dernier des injustes
paese: Francia, Austria
rivenditore estero: Le Pacte
anno: 2013
genere: documentario
regia: Claude Lanzmann
durata: 220'
data di uscita: FR 13/11/2013, ES 10/01/2014
sceneggiatura: Claude Lanzmann
fotografia: Caroline Champetier
montaggio: Chantal Hymans
produzione: Synecdoche, Le Pacte, Dor Film
distributori: Le Pacte, Avalon
(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)
LIM Internal