email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

GELSOMINA VERDE

di Massimiliano Pacifico

sinossi

A Polverigi, sede di un importante festival di teatro e luogo in cui una vecchia villa è stata adibita a foresteria per ospitare compagnie e artisti da tutto il mondo, è il giorno in cui inizia ufficialmente un progetto teatrale sulla morte di Gelsomina Verde, fortemente voluto dal regista Davide Iodice. Alla spicciolata arrivano i cinque attori giovani scelti per mettere in piedi lo spettacolo che lavoreranno per due settimane in una full immersion che li porterà a confrontarsi e scontrarsi con i propri personaggi. E in parte anche tra di loro. Gelsomina Verde, ventidue anni, lavorava in una pelletteria e aiutava i bambini del suo quartiere a studiare. Nel novembre del 2004 è stata sequestrata, torturata, uccisa e poi data alle fiamme nella sua macchina. Il suo torto era stato quello di aver frequentato per qualche mese, molto tempo prima, Gennaro Notturno, che nella complicata geografia della camorra di allora a un certo punto aveva deciso di passare dalla parte sbagliata e per questo costretto a nascondersi. Mina, per i suoi assassini, doveva sapere dove.

titolo originale: Gelsomina Verde
paese: Italia
anno: 2019
genere: fiction
regia: Massimiliano Pacifico
durata: 78'
sceneggiatura: Gianluca Arcopinto, Walter De Majo, Dario De Natale, Massimiliano Pacifico
cast: Maddalena Stornaiuolo, Pietro Casella, Giuseppe D'Ambrosio, Margherita Laterza, Francesco Lattarulo, Francesco Verde
produzione: Lama Film, Bartlebyfilm, RAI Cinema
distributori: Pablo c/o Axelotil film
(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Privacy Policy