email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

MY NAME IS EUGEN

di Michael Steiner

sinossi

Nella Berna degli anni ‘60, un casco di cavaliere tutto ammaccato ed un kayak piegabile che prende aqua rischiono di mettere fine alle birichinate di Eugen e di Wrigley. Colmo di disgrazia, i genitori dei due ragazzi vogliono impedirgli di partecipare alla gita con i boyscout e minacciano di mandare Wrigley in pensione. I due amici decidono di fuggire per andare a trovare Fritzli Bühler, "il re delle canaglie" a Zurigo. Con una vecchia carta al tesoro che Fritzli ha dato a Wrigley, i due ragazzi lasciano il proprio domicilio. Il loro viaggio si trasforma in un giro della Svizzera. Nel treno, per fortuna, ritrovano la banda di boyscout che accompagnano fino al Tessin. Di là, partono di nuovo con i loro amici Eduard e Bäschteli e decidono di attraversare le Alpi in bicicletta fino a Zurigo. La scomparsa dei ragazzi è rapidamente scoperta ed i genitori partono alla ricerca dei loro bambini. Ma Fritzli Bühler abita realmente a Zurigo? E se la sua esistenza non fosse che leggenda?

titolo internazionale: My name is Eugen
titolo originale: Mein Name ist Eugen
paese: Svizzera
rivenditore estero: Beta Cinema
anno: 2004
genere: fiction
regia: Michael Steiner
durata: 100'
data di uscita: CH 15/09/2005 (de), 26/04/2006 (fr), DE 28/12/2006, NL 20/09/2007, BE 24/10/2007
sceneggiatura: Christoph Frey, Michael Steiner, Michael Sauter
cast: Manuel Häberli, Janic Halioua, Dominic Hänni, Alex Niederhäuser, Beat Schlatter, Mike Müller, Monika Niggeler
fotografia: Pascal Walder
montaggio: Michael Steiner, Timo Fritsche, Gisela Weibel
scenografia: Gerald Damovsky, Monica Rottmeyer
costumi: Pascale Suter
musica: Adrian Frutiger, Diego Baldenweg
produzione: Kontraproduktion AG, C-Films, SRF - Schweizer Radio und Fernsehen, Impulse Home Entertainment, Teleclub AG (CH)
distributori: Frenetic Films, MFA Film (DE), Twin Film (NL)
(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)
series serie

Privacy Policy