email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

MARCH

di Klaus Händl

sinossi

Christian, Berni e Elmar, tre compagni di università, prendono in prestito una macchina e nel cuore della notte si recano in un bosco. Fumano un’ultima sigaretta e poi collegano il tubo di scappamento all’abitacolo, si siedono in macchina e accendono il motore. Sereni, con un leggero sorriso sulle labbra, inspirano profondamente e muoiono. Alcuni mesi dopo la tragedia, in un piccolo paese del Tirolo, le famiglie di Christian e Berni cercano di condurre una vita normale. Léo e Martina, fratello e sorella dei defunti, sono amanti e i loro rapporti oscillano tra conflittualità e serenità. I genitori, in lutto, continuano a trascorrere le giornate come prima. Ma il dolore, sempre presente, li travolge tutti a ondate di varia intensità. Legati da un dramma ormai diventato tabù, i famigliari non riescono a comunicare, a esprimere i propri sentimenti e ognuno gestisce a suo modo la terribile perdita.

titolo internazionale: March
titolo originale: März
paese: Austria
anno: 2008
genere: fiction
regia: Klaus Händl
durata: 83'
data di uscita: AT 16/01/2009
sceneggiatura: Klaus Händl
cast: Isolde Ferlesch, Florian Eisner, Julia Gschnitzer, Julia Strauhal
fotografia: Gerald Kerkletz
montaggio: Joana Scrinzi
scenografia: Julia Libiseller
costumi: Alexandra Bachlechner
produttore: Klaus Händl, Antonin Svoboda
produzione: coop99
supporto: Vienna Film Fund
(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)
series serie

Privacy Policy