Co-funded by the European Union - Creative Europe MEDIA
GoCritic! Apply Now
WBI Berlinale 1

Recensioni

A Perfectly Normal Family - di Malou Reymann - Il danese Malou Reymann debutta con un film che non sarebbe potuto uscire in un momento migliore
A Perfectly Normal Family
di Malou Reymann
Il danese Malou Reymann debutta con un film che non sarebbe potuto uscire in un momento migliore
Lontano lontano - di Gianni Di Gregorio - Con la storia di tre pensionati che vogliono trasferirsi a Santo Domingo Gianni Di Gregorio allarga la sua geografia per negarla, e immortalare ancora il suo spazio sacro: Roma
Lontano lontano
di Gianni Di Gregorio
Con la storia di tre pensionati che vogliono trasferirsi a Santo Domingo Gianni Di Gregorio allarga la sua geografia per negarla, e immortalare ancora il suo spazio sacro: Roma
My Father Marianne - di Mårten Klingberg - Lo svedese Mårten Klingberg affronta il tema molto attuale della transessualità in questa commedia drammatica che tende più verso la commedia
My Father Marianne
di Mårten Klingberg
Lo svedese Mårten Klingberg affronta il tema molto attuale della transessualità in questa commedia drammatica che tende più verso la commedia
Cuties - di Maïmouna Doucouré - Il primo lungometraggio di Maïmouna Doucouré, un racconto di formazione molto sfaccettato, ha vinto il premio per la miglior regia al Festival di Sundance
Cuties
di Maïmouna Doucouré
Il primo lungometraggio di Maïmouna Doucouré, un racconto di formazione molto sfaccettato, ha vinto il premio per la miglior regia al Festival di Sundance
Yalda, a Night for Forgiveness - di Massoud Bakhshi - Con il suo secondo lungometraggio, una produzione prevalentemente europea, l'iraniano Massoud Bakhshi realizza un film spaventoso e appassionante su un processo mediatico in chiave femminile
Yalda, a Night for Forgiveness
di Massoud Bakhshi
Con il suo secondo lungometraggio, una produzione prevalentemente europea, l'iraniano Massoud Bakhshi realizza un film spaventoso e appassionante su un processo mediatico in chiave femminile
Exile - di Visar Morina - Mucchi di topi morti e un passeggino in fiamme: il mobbing in ufficio assume una dimensione inquietante nel secondo film di Visar Morina
Exile
di Visar Morina
Mucchi di topi morti e un passeggino in fiamme: il mobbing in ufficio assume una dimensione inquietante nel secondo film di Visar Morina
Pinocchio - di Matteo Garrone - Matteo Garrone ha mantenuto lo spirito originario dell’iconico burattino e non si è fatto influenzare dalle tendenze della produzione fantasy di oggi. Nelle sale italiane dal 19 dicembre
Pinocchio
di Matteo Garrone
Matteo Garrone ha mantenuto lo spirito originario dell’iconico burattino e non si è fatto influenzare dalle tendenze della produzione fantasy di oggi. Nelle sale italiane dal 19 dicembre
Jumbo - di Zoé Wittock - La belga Zoé Wittock rischia con un'opera prima delirante e metaforica. Un'opera molto originale ma incompiuta in cui brilla Noémie Merlant
Jumbo
di Zoé Wittock
La belga Zoé Wittock rischia con un'opera prima delirante e metaforica. Un'opera molto originale ma incompiuta in cui brilla Noémie Merlant

Seguici su

Facebook   Twitter   Instagram   RSS feed

Slovakia Berlinale
SwissFilms_Berlinale_home
Shooting Stars 2020
PuntoDeVista_home
Festival Scope IFFR

Recensioni

Gli anni più belli - di Gabriele Muccino - Gabriele Muccino mette in scena i suoi amati personaggi della classe media e conferma la sua qualità di regista e di direttore di attori con una storia di amore e amicizia nell’arco di 40 anni
Gli anni più belli
di Gabriele Muccino
Gabriele Muccino mette in scena i suoi amati personaggi della classe media e conferma la sua qualità di regista e di direttore di attori con una storia di amore e amicizia nell’arco di 40 anni
You Will Die at 20 - di Amjad Abu Alala - VENEZIA 2019: Produzione in gran parte europea, il debutto cinematografico del cineasta sudanese Amjad Abu Alala rivela un regista promettente con un grande controllo della messa in scena
You Will Die at 20
di Amjad Abu Alala
VENEZIA 2019: Produzione in gran parte europea, il debutto cinematografico del cineasta sudanese Amjad Abu Alala rivela un regista promettente con un grande controllo della messa in scena
The Girl with a Bracelet - di Stéphane Demoustier - Il film di Stéphane Demoustier solleva, attraverso il racconto di un caso di cronaca, la questione spinosa del divario generazionale
The Girl with a Bracelet
di Stéphane Demoustier
Il film di Stéphane Demoustier solleva, attraverso il racconto di un caso di cronaca, la questione spinosa del divario generazionale
Two of Us - di Filippo Meneghetti - Filippo Meneghetti si rivela con un'opera prima molto intelligente e di grande finezza interpretata in modo eccellente da Barbara Sukowa e Martine Chevallier
Two of Us
di Filippo Meneghetti
Filippo Meneghetti si rivela con un'opera prima molto intelligente e di grande finezza interpretata in modo eccellente da Barbara Sukowa e Martine Chevallier
Un divano a Tunisi - di Manele Labidi - VENEZIA 2019: Il film d'esordio di Manele Labidi usa la commedia per parlare della vita in Tunisia dopo la caduta del presidente Ben Ali nel 2011
Un divano a Tunisi
di Manele Labidi
VENEZIA 2019: Il film d'esordio di Manele Labidi usa la commedia per parlare della vita in Tunisia dopo la caduta del presidente Ben Ali nel 2011
Jihad Jane - di Ciaran Cassidy - Il primo lungometraggio di Ciaran Cassidy, una coproduzione irlandese-olandese-svedese, racconta la storia assurda di due donne americane radicalizzate, Colleen LaRose e Jamie Paulin Ramirez
Jihad Jane
di Ciaran Cassidy
Il primo lungometraggio di Ciaran Cassidy, una coproduzione irlandese-olandese-svedese, racconta la storia assurda di due donne americane radicalizzate, Colleen LaRose e Jamie Paulin Ramirez
Working Girls - di Frédéric Fonteyne, Anne Paulicevich - Anne Paulicévich e Frédéric Fonteyne presentano un ritratto corale di tre eroine del quotidiano che per sbarcare il lunario conducono una doppia vita
Working Girls
di Frédéric Fonteyne, Anne Paulicevich
Anne Paulicévich e Frédéric Fonteyne presentano un ritratto corale di tre eroine del quotidiano che per sbarcare il lunario conducono una doppia vita
Epicentro - di Hubert Sauper - Hubert Sauper dà uno sguardo solare all'isola di Cuba e se ne riparte da Sundance con il Gran Premio della giuria per il miglior documentario
Epicentro
di Hubert Sauper
Hubert Sauper dà uno sguardo solare all'isola di Cuba e se ne riparte da Sundance con il Gran Premio della giuria per il miglior documentario
CNC_creation_FR_Home
Advertise IT