email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

VENEZIA 2020 Fuori concorso

Daniele Luchetti • Regista di Lacci

"Se i tuoi genitori hanno torto, non significa che tu avrai ragione"

di 

- VENEZIA 2020: Abbiamo parlato con Daniele Luchetti, regista del film di apertura di quest'anno, Lacci, il primo titolo italiano a inaugurare Venezia dopo 11 anni

Daniele Luchetti • Regista di Lacci
(© La Biennale di Venezia / ASAC / Jacopo Salvi)

Tratto dal romanzo di Domenico Starnone, Lacci [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Daniele Luchetti
scheda film
]
di Daniele Luchetti racconta alcuni decenni della vita di una coppia, Aldo e Vanda (interpretati da Luigi Lo Cascio e Alba Rohrwacher, oltre a Silvio Orlando e Laura Morante), che non riescono né a stare insieme né a separarsi. Abbiamo parlato con il regista del film, che quest’anno ha aperto la Mostra del Cinema di Venezia.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Cineuropa: Quando decidi di adattare un romanzo, devi essere pronto a lasciar andare alcune delle cose che ti sono piaciute. Ma c'era qualcosa che voleva tenere in particolare?
Daniele Luchetti: Ho voluto mantenere la sua crudeltà - crudeltà che caratterizza la storia di quella coppia. Mi ha ricordato ciò che abbiamo vissuto da bambini, poiché la generazione dei miei genitori era piuttosto indifferente ai nostri sentimenti. Per non parlare del fatto che i rapporti tra uomo e donna erano basati su un atteggiamento molto maschilista – è stata l'ultima generazione di sessisti, se così possiamo chiamarli. Questi uomini non parlavano, non esprimevano le loro emozioni e non vedevano l'ora di scappare di casa.

In che modo voleva che i gli attori mostrassero tutti quegli anni di frustrazioni nascoste?
Ho preparato una "mappa emotiva" per questi personaggi. In questo tipo di film, le cose di solito vanno dalla rabbia alla frustrazione. Ma nella vita reale, le cose sono più complesse. Faccio un esempio: prendiamo la scena in cui Vanda e Aldo si lasciano. Lui le dice che è andato con un'altra donna. Abbiamo provato molti approcci e alla fine abbiamo scelto l'amore: ho chiesto ai miei attori di esprimere affetto. L'idea era di evitare reazioni istintive, che sono anche le più banali. Anche perché avrei un film monotono: avrebbero litigato tutto il tempo. Ora Alba piange, poi diventa aggressiva. Volevo mostrare tutte queste diverse sfumature.

Aldo ha una scatola di Praga dove “nasconde” una parte della sua vita. Ma tutti nascondono qualcosa in questo film! Anche le proprie intenzioni, perché non le conoscono affatto.
Questo film ha molti segreti. Soprattutto questi 30 anni di cui non sappiamo nulla, non sappiamo cos’è successo tra la prima e la seconda parte. Questo è il segreto più grande di tutti [allarme spoiler]: perché sono rimasti insieme? Possiamo solo vedere le conseguenze di quella decisione. Hanno trasformato la loro relazione in sadismo e masochismo e hanno lasciato tracce dei loro tradimenti in tutta la casa, inoltre Aldo sembra vendicarsi con piccoli gesti come il nome del gatto. Durante le riprese, sentivo spesso le persone dire: "Non vogliamo che sia più chiaro? Non dovremmo dire perché questa persona si comporta così? " Direi che qui ciò che è nascosto è importante tanto quanto ciò che si vede.

Il personaggio di Alba osserva che si sono sposati per "qualcosa che hai fatto" – stessa cosa con la scelta di diventare genitori. Tuttavia, i loro figli, che hanno più libertà, non sembrano molto più felici, vero?
Hanno fatto errori completamente diversi. Hanno creato vite imperfette, ma con imperfezioni diverse! Non riescono a comunicare in modo sano, perché questa possibilità gli è stata precocemente negata. Il che mostra solo che ci vuole più di una generazione per sbarazzarsi degli errori della precedente. Tanti film ti raccontano una vera bugia: che i personaggi giungono a delle conclusioni e poi diventano persone migliori. Lo fanno per rendere felice il loro pubblico, ma la vita non è così. Se i tuoi genitori hanno torto, non significa che avrai ragione.

Perché ha deciso di saltare nel tempo così? Mostra il punto di vista di Vanda, poi quello di Aldo.
Nella prima parte, tutto ciò che accade sembra suggerire che lei abbia ragione. È stata tradita e, per come la vede lei, questo traditore se n'è andato. Ma nel secondo, possiamo vedere come il suo sadismo abbia influenzato l'intera vita di Aldo. È passato da maschio alfa a maschio beta. Il mio obiettivo era svelare una carta alla volta, raccontare una storia che sembra molto semplice, ma cambiando questi punti di vista per scoprire sempre di più, anche se è solo un piccolo dettaglio.

Quando finalmente si affrontano, nessuno dei due sta dicendo la verità. Vogliono solo ferirsi ancora un po'. Lui dice che non si arrabbia mai, ma è arrabbiato; dice che non se ne dovrebbe parlare, ma ne sta parlando. Le loro parole sono una cosa, ma quello che c'è dietro è che questa coppia non si separerà mai. Perché le persone stanno insieme? La risposta più ovvia sarebbe l'amore e l'attrazione sessuale, ma con il passare del tempo può trasformarsi in amicizia o complicità, se sei fortunato, o in qualcosa basato sulla tortura reciproca. In quante coppie che conosciamo far sentire piccola l'altra persona fa parte del gioco? Eppure, quando si lasciano, non è la fine. Dopo tutto, una volta amavi tua moglie, c'era un'intimità fisica ed emotiva - non finisce mai. Volevo mostrare quanto sia facile tornare a tutto questo.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

(Tradotto dall'inglese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Leggi anche

Privacy Policy