email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

FINANZIAMENTI Francia

Contributi ai film in concorso

di 

La Francia sostiene i film in Mostra. Il Centro Nazionale della Cinematografia ha, infatti, annunciato che ben sette dei film presenti nella competizione ufficiale del prossimo Festival Internazionale di Venezia hanno ricevuto finanziamenti francesi. Tra questi lungometraggi, tre hanno ottenuto l’anticipo sull’incasso, finanziamento che dal 1960 sostiene finanziariamente la realizzazione delle opere prime e il cinema indipendente e sono: Un monde presque paisible di Michel Deville in competizione per il Leone d’Oro a Venezia ’59 e Un homme sans l’occident di Raymond Depardon selezionato insieme a Vendredi soir di Claire Denis per il nuovo Premio San Marco della sezione “Controcorrente”. Anche Au plus près du paradis di Toni Marshall, in corsa per il Leone d’Oro, ha ricevuto l’aiuto franco-canadese destinato alle co-produzioni tra i due paesi, mentre Bear’s kiss di Sergeї Bodrov, nella medesima sezione competitiva, ha ricevuto l’Aiuto ai film in lingua straniera. Questo stesso contributo, corrisposto dal CNC a partire dal 1987 per sostenere la realizzazione di lungometraggi realizzati in lingua straniera da registi francesi o stranieri, è stato riconosciuto anche al film di Robert Manthoulis, Lily’s story, in competizione al Premio San Marco. Infine Nha Fala di Flora Gomes ha ricevuto anch’esso il sostegno del Fondo Sud, riservato ai cineasti dei paesi in via di sviluppo. Sostegno automatico alla produzione e alla distribuzione del CNC invece per Dom Durako di Andreї Koncalovskij e L’homme du train di Patrice Leconte.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)
(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

(Tradotto dal francese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Privacy Policy