email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

USCITE Francia

StudioCanal lancia Good Morning England

di 

StudioCanal lancia Good Morning England

L’Europa sbarca in forze oggi sugli schermi francesi con l'uscita di tre lungometraggi britannici, di un film svizzero e di una coproduzione austro-lussemburghese; un cartellone completato da tre novità francesi (tra cui Je l’aimais [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Zabou Breitman - leggi l'articolo) e due coproduzioni del Vecchio Continente con il resto del mondo.

Il Regno Unito la fa da protagonista con tre titoli. StudioCanal lancia Good Morning England [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
(The Boat That Rocked) di Richard Curtis, commedia molto apprezzata dalla critica con Philip Seymour Hoffman e Rhys Ifans. Pyramide distribuisce invece Un matrimonio all'inglese [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Stephan Elliott con Jessica Biel, Ben Barnes, Kristin Scott Thomas e Colin Firth, mentre UFO Distribution lancia il documentario A Complete History of My Sexual Failures [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Chris Waitt.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Anche la Svizzera è presente con l'apprezzatissimo Un Autre homme [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Lionel Baier
scheda film
]
dello svizzero Lionel Baier (distribuzione Epicentre Films) e la coproduzione austro-lussemburghese Little Secrets [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Pol Cruchten (Quinta Communication), mentre la produzione francese schiera Commis d'office [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Hannelore Cayre con Roschdy Zem nei panni di un avvocato sul filo del rasoio Bac Films), e il lungometraggio dell'orrore Mutants di David Morley, con Hélène de Fougerolles e Francis Renaud in un mondo contaminato da un virus e invaso da creature sanguinarie (CTV International).

In uscita nelle sale anche le coproduzioni argentino-franco-spagnola El Niño Pez [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Lucia Puenzo (MK2 Diffusion) e russo-francese Les clairières de lune di Igor Minaiev (Zelig Films Distribution), mentre il resto dl mondo è rappresentato da un film americano, uno giapponese e uno iraniano.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

(Tradotto dal francese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Privacy Policy