email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

PREMI Italia

David: Gomorra è il film dell'anno. Al Divo sette statuette

di 

David: Gomorra è il film dell'anno. Al Divo sette statuette

Se ancora ce ne fosse bisogno,Gomorra [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Domenico Procacci
intervista: Jean Labadie
intervista: Matteo Garrone
scheda film
]
di Matteo Garrone e Il Divo [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Nicola Giuliano
intervista: Paolo Sorrentino
intervista: Philippe Desandre
scheda film
]
di Paolo Sorrentino hanno confermato di essere i film dell'anno, facendo incetta di premi David di Donatello dopo il successo al box office nazionale, i riconoscimenti a Cannes e nel resto del mondo, le vendite internazionali.

Ma è stato il film di Garrone a ricevere venerdì sera i premi principali del più prestigioso premio annuale italiano: miglior film, miglior regista, miglior sceneggiatura, miglior montaggio e miglior produttore a Domenico Procacci. Il Divo riceve invece la statuetta per il Miglior attore, a Toni Servillo, e altri sei riconoscimenti tecnici, tra cui la Fotografia di Luca Bigazzi.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Una soddisfazione in più per Matteo Garrone è il premio al film d'esordio di Gianni Di Gregorio Pranzo di Ferragosto [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
, da lui prodotto.

Tutti i Premi:
Miglior film Gomorra

Miglior regista Matteo Garrone per Gomorra

Miglior regista esordiente Gianni Di Gregorio per Pranzo di Ferragosto

Miglior sceneggiatura Gomorra

Miglior produttore Domenico Procacci per Gomorra

Miglior attore Toni Servillo per Il divo

Miglior attrice Alba Rohrwacher per Il Papà di Giovanna

Miglior attore non protagonista Giuseppe Battiston per Non pensarci [+leggi anche:
trailer
scheda film
]

Miglior attrice non protagonista Piera Degli Esposti per Il divo

Miglior fotografia Luca Bigazzi per Il divo

Migliore musica Teho Teardo per Il divo

Miglior canzone "Herculaneum" per Gomorra

Miglior scenografo Francesco Frigeri per I demoni di San Pietroburgo [+leggi anche:
trailer
scheda film
]

Migliori costumi Elisabetta Montaldo per I demoni di San Pietroburgo

Miglior acconciatore Aldo Signoretti per Il divo

Miglior truccatore Vittorio Sodano per Il divo

Miglior montatore Marco Spoletini per Gomorra

Miglior fonico in presa diretta Maricetta Lombardo per Gomorra

Migliori effetti speciali visivi Il divo

Miglior film dell'Unione Europea The Millionaire [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Danny Boyle
scheda film
]

Miglior film straniero Gran Torino

Miglior documentario Rata Nece Biti di Daniele Gaglianone

David Giovani Si può fare [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Giulio Manfredonia

Miglior cortometraggio L'arbitro di Paolo Zucca

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Privacy Policy