email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

CANNES 2009 Palmarès / Francia

Audiard e Gainsbourg vincitori

di 

Audiard e Gainsbourg vincitori

La 62ma edizione del Festival di Cannes è stata particolarmente favorevole alla Francia, specialmente con il Gran Premio assegnato a Un prophète [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Jacques Audiard
intervista: Jacques Audiard e Tahar Ra…
scheda film
]
(articolo) di Jacques Audiard (intervista). Già vincitore del premio della sceneggiatura nel 1996 per la sua unica partecipazione in competizione sulla Croisette, il regista sale così un ulteriore gradino della gerarchia cinematografica mondiale.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Prodotto da Chic Films, Why Not Productions e Page 114, Un prophète è coprodotto da France 2 Cinéma, UGC Images e gli italiani di Bim (10 %), pre-acquistato da Canal + e Ciné Cinéma, e sostenuto dalla regione Ile-de-France. UGC si occuperà dell'uscita francese il 26 agosto e Celluloid Dreams guida le vendite internazionali.

Dal canto suo, Charlotte Gainsbourg, premiata per la sua eccezionale interpretazione nel controverso Antichrist [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Lars von Trier
scheda film
]
del danese Lars von Trier, succede nella lista delle attrici francesi vincitrici a Cannes a Isabelle Huppert, presidente della giuria quest'anno e premiata nel 2001 per La pianista di Michael Haneke. Da notare inoltre che la Palma d'oro 2009, The White Ribbon [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Michael Haneke
scheda film
]
(leggi l'articolo) dello stesso Haneke è coprodotto al 22 % dalla Francia via Les Films du Losange (che distribuirà il film in Francia e lo vende all'estero) e da France 3 Cinéma con i pre-acquisti di Canal + e TPS.

Infine, questa edizione cannense è valsa alla Francia il premio eccezionale della giuria attribuito al regista francese Alain Resnais (in competizione con Les herbes folles [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
), così come i premi della regia al filippino Brillante Mendoza per Kinatay e della sceneggiatura al cinese Mei Feng per Spring fever, due film coprodotti dalla Francia, rispettivamente da Swift Productions e da Rosem Films.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

(Tradotto dal francese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Privacy Policy