email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

INDUSTRIA Spagna

Più commedie, per favore

di 

Più commedie, per favore

C'è chi ci vede la crisi dietro l'attuale boom della commedia nei cinema spagnoli: evasione sembra infatti la parola d'ordine. Tuttavia, il segreto di film come Mentiras y gordas [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
(leggi la news) di Albacete e Menkes, Fuga de cerebros [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Fernando González (entrambi intorno al milione di spettatori, un po' più de Gli abbracci spezzati [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Pedro Almodóvar
scheda film
]
di Pedro Almodóvar) e Al final del camino [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Roberto Santiago, sta nel favore del pubblico adolescente, che risente meno della ristrettezza economica, e nel sostanziale sostegno da parte della tv. L'industria ha forse trovato la formula magica per beneficiare della locomotiva del piccolo schermo?

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Dopo Fuga de cerebros e Al final del camino, Antena 3 Films sembra aver trovato nelle commedie (ha partecipato anche a Vicky Cristina Barcelona [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
, Fuera de carta [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
e alla fortunata saga Mortadelo y Filemón) quello che Telecinco Cinema aveva visto nel cinema di genere (El Orfanato [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
, Los crímenes de Oxford [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Álex de la Iglesia
intervista: Gerardo Herrero e Mariela …
scheda film
]
e Il labirinto del fauno [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
- leggi la news).

Con la sua irruzione nel cinema, conseguente all'approvazione della legge del 5% nel 2004, l'influenza della televisione sulle produzioni cinematografiche è cresciuta di anno in anno. Cosa inevitabile in un paese come la Spagna, dove la buona salute della tv contrasta con le eterne crisi d'identità del cinema, che ancora non è riuscito a trovare in patria la buona reputazione di cui gode all'estero. E così si assiste a sempre più frequenti salti dal piccolo al grande schermo, come quelli realizzati da Jesús del Cerro, Nacho García Velilla, Guillermo Groizard, Javier Ruiz Caldera (leggi la news) o dallo stesso Fernando González, tra i tanti altri.

La prossima commedia di Antena 3 in uscita, Pagafantas [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Borja Cobeaga
scheda film
]
di Borja Cobeaga, arriverà nelle sale il 3 luglio. Il regista gode già del sostegno della critica, che l'ha premiato al Festival di Malaga, e di una candidatura all'Oscar nel 2007 per il suo corto Éramos pocos.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

(Tradotto dallo spagnolo)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Privacy Policy