email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

PRODUZIONE Francia

Les Mains libres: Ronit Elkabetz trova l'amore in prigione

di 

Sprint finale nella regione parigina per le riprese del primo lungometraggio da regista dell'attrice Brigitte Sy (vista l'anno scorso in Versailles [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Geraldine Michelot
intervista: Pierre Schoeller
scheda film
]
), Les Mains libres. Vincitrice 2007 di Emergence con il suo progetto, la neo-regista, madre di Louis Garrel, ha riunito nel cast un trio di attori affermati: l'israeliana Ronit Elkabetz (La banda [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
), lo svizzero Carlo Brandt (Capitaine Achab [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
) e la francese Noémie Lvovsky (Les beaux gosses [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
).

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)
series serie

Firmata dalla regista assieme a Gaëlle Macé, la sceneggiatura è centrata sul personaggio di Barbara, una regista che lavora da anni nell'ambiente carcerario. Dovendo preparare un film scritto e interpretato da alcuni detenuti condannati a lunghe pene, si reca due volte a settimana alla Centrale per degli incontri che serviranno da base per la sua sceneggiatura. Un giorno incontra Michel, un detenuto, e la loro storia d'amore passionale la porterà a trasgredire la legge.

Prodotto da Mathieu Bompoint per Mezzanine Films, Les mains libres beneficia di un budget di 1,5 M€, che include i pre-acquisti di Canal + e Ciné Cinéma, oltre a 400 000 euro di sostegno della regione Ile-de-France. Cominciati il 22 maggio, i trenta giorni di riprese ambientate a Aubervilliers, Meaux e Paris termineranno il 30 giugno e l'uscita del film è prevista per gennaio 2010. La distribuzione in Francia e le vendite internazionali sono ancora da attribuire.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

(Tradotto dal francese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Privacy Policy