email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

BOX OFFICE Germania

Bilancio molto positivo per il primo semestre 2009

di 

L'FFA, organismo di regolamentazione del cinema tedesco, ha pubblicato le cifre del primo semestre, le quali dimostrano l'energia del settore in tempi di crisi: tra inizio gennaio e fine giugno, 65 milioni di spettatori sono andati al cinema (ossia il 6,5% in più rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso) per un giro d'affari di 422,1 milioni di euro (13,4% in più rispetto ai 372,4 milioni ottenuti nel primo semestre 2008), un livello che non veniva raggiunto dal 2002 (nonostante il numero di sale sia leggermente diminuito).

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

I film (co)prodotti in Germania hanno conquistato 16,3 milioni di spettatori, per una quota di mercato del 25,4% (secondo miglior risultato mai registrato dall'FFA dopo il record del 33,9% dell'anno scorso). Il mese di marzo è andato particolarmente bene, con una quota di mercato del 44,1% che è stata superata solo una volta da quando l'FFA pubblica le sue statistiche. Dopo Angeli e demoni (4,2M entrate), i film preferiti dal pubblico sono stati The Reader [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
(2,1M di entrate), Männersache [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
(1,8M), Operazione Valchiria (1,3M) e Hexe Lilli [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
(1,2M), tutti e quattro finanziati dall'FFA o dal Fondo federale tedesco DFFF.

Peter Dinges, direttore dell'FFA, sottolinea che questi buoni risultati sono dovuti a due punti forti: "La quota di mercato del cinema americano rispetto alla buona quota di mercato tedesca, e il fatto che il cinema resti uno dei pochi settori in crescita in tempi di crisi". Durante l'estate, questa tendenza non è stata smentita, grazie a L'era glaciale e Harry Potter [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
. Il mese di luglio ha visto il 50% di entrate in più rispetto a luglio 2008. Il secondo semestre promette di proseguire in questa direzione, con l'uscita di Wicky und die starken Männer di Michael "Bully" Herbig, La papessa [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Sönke Wortmann, e il sequel di KeinOhrHasen [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Til Schweiger, intitolato ZweiOhrKüken.

Per la prima volta, l'FFA ha valutato separatamente, sulle 262 uscite dell'anno, i titoli tedeschi (105, ossia 22 in più rispetto al primo semestre 2008), i film americani (79, 9 in meno ma con una quota di mercato stabile al 65%) e i titoli europei non tedeschi, che sono riusciti a passare da 1,8 a 5,5 milioni di spettatori, specialmente grazie a The Millionaire [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Danny Boyle
scheda film
]
e Giù al nord [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
.

Le cifre e le analisi dettagliate saranno presto disponibili sul sito dell'FFA, nella rubrica Markdaten.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

(Tradotto dal francese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Privacy Policy