email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

BOX OFFICE Francia

Un'ottima stagione estiva

di 

Con 36,15 milioni di entrate nei mesi di luglio e agosto, la frequentazione delle sale francesi ha registrato la migliore stagione estiva degli ultimi 30 anni, secondo le stime pubblicate dal Centre National de la Cinématographie (CNC). Il record è stato ampiamente battuto: il miglior risultato degli ultimi tre decenni risaliva al 2004 e si attestava sui 31,3 milioni di spettatori, mentre l'anno scorso nello stesso periodo sono state totalizzate 28 milioni di entrate.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

L'estate è stata propizia per il grande schermo e ha portato la frequentazione 2009 a 133,34 milioni di entrate, in crescita del 2,9 % rispetto ai primi otto mesi del 2008. E la tendenza degli ultimi 12 mesi (da settembre 2008 ad agosto 2009) è ancora più favorevole con 193,2 milioni di biglietti venduti (+ 6,8 %) contro i 181,06 dello stesso periodo precedente.

Il mese di luglio ha letteralmente sbancato il botteghino con 13,29 milioni di spettatori e una progressione del 56,1 % rispetto a luglio 2008. Una tendenza al rialzo confermata ad agosto, in proporzioni più ragionevoli, con 15,41 milioni di entrate (+ 4,5 %).

Quanto alle quote di mercato, il cinema francese si attesta al 33,7 % nei primi otto mesi del 2009 (in netto calo rispetto all'eccezionale annata 2008, che si era conclusa al 45,8 %) contro il 45,6 % delle produzioni americane (in leggera progressione) e il 16,5 % dei film di altre nazionalità (in sensibile crescita).

Proiettata ai vertici dai film americani d'animazione L’era glaciale 3 (7,6 milioni di entrate) e Là-haut (3,7 milioni di spettatori), ma anche dalla coproduzione britannica Harry Potter e il principe mezzosangue [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di David Yates (5,92 milioni di spettatori), la stagione estiva ha portato fortuna anche alle coproduzioni tedesche The Reader [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
dell'inglese Stephen Daldry (687 000 entrate) e Bastardi senza gloria [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
dell'americano Quentin Tarantino (attualmente a 1,9 milioni di spettatori).

Tra i lungometraggi francesi, si sono distinti Les beaux gosses [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Riad Sattouf (880 000 entrate), Le hérisson [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Mona Achache (754 000 spettatori), Partir [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Catherine Corsini (492 000 entrate) e ovviamente il fenomeno Neuilly sa mère! [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Gabriel Julien-Laferrière (che ha attualmente superato il milione e mezzo di spettatori), senza dimenticare, in ben altre proporzioni, il vincitore 2009 della Settimana della Critica cannense: Adieu Gary [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Nassim Amaouche (100 000 entrate).

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

(Tradotto dal francese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Privacy Policy