email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

PRODUZIONE Italia

Figli delle stelle, commedia dolceamara di Lucio Pellegrini

di 

Figli delle stelle, commedia dolceamara di  Lucio Pellegrini

Sono iniziate da due settimane a Roma le riprese del film Figli delle stelle di Lucio Pellegrini, prodotto da Beppe Caschetto e Rita Rognoni per ITC Movie e PUPKIN Production con Warner Bros. Italia, che si occuperà della distribuzione.

Scritto dal regista con Michele Pellegrini e Francesco Cenni, il film racconta “l'assurda convivenza tra un gruppo di rapitori improbabili e un politico stupito e incredulo e lo fa stando vicino ai suoi protagonisti con uno sguardo dolceamaro, comico e sentimentale", informa Lucio Pellegrini, che ha esordito nel 1999 con E allora mambo e ha firmato in seguito altri tre lungometraggi, Tandem (2000) , Ora o mai più (2003) e La vita è breve ma la giornata è lunghissima (2005) in co-regia con Gianni Zanasi.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)
series serie

In Figli delle stelle un portuale di Marghera (Fabio Volo), un precario cronico (Pierfrancesco Favino), un ricercatore universitario un po’ stagionato (Giuseppe Battiston), un'incerta giornalista tv (Claudia Pandolfi) ed un uomo appena uscito di galera (Paolo Sassanelli) , delusi dalla loro vita ed in preda alla "passione antipolitica", decidono di rapire un ministro e di chiedere un riscatto, per risarcire la famiglia di un uomo morto in un incidente sul lavoro, ritrovandosi così in una esilarante fuga tra le splendide valli della Valle d'Aosta. Lucio Pellegrini immagina il suo film "strettamente ancorato alla realtà, ma radicato nel solco della più classica commedia italiana".

Le riprese si svolgeranno anche in Valle d'Aosta, Cervinia, Torino e dureranno 7 settimane in totale.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Privacy Policy