email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

BOX OFFICE Ungheria

Poligamy parte con il piede giusto

di 

Poligamy parte con il piede giusto

Ottimi risultati nelle sale magiare per il primo lungometraggio di Denes Orosz, Poligamy [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
(leggi l'articolo). Distribuito da Skyfilm, la commedia romantica interpretata da Sándor Csányi e Kátya Tompos si è imposta al primo posto del box-office dal 10 al 13 dicembre con 20,48 milioni di forint di incasso (16 796 entrate).

Una sola altra produzione europea compare nella top 10: il lungometraggio d'animazione francese Arthur e la vendetta di Maltazard [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
. Distribuito da Fórum, il film di Luc Besson si attesta, nella sua seconda settimana di programmazione, al quinto posto del box office dello scorso weekend e totalizza dalla sua uscita 15,73 milioni di forint di incasso (14 037 entrate). A titolo di paragone, il blockbuster americano The Twilight Saga: New Moon ha registrato 128 200 entrate in quasi quattro settimane.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Da segnalare anche in 13ma posizione Chéri [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Stephen Frears
scheda film
]
di Stephen Frears, che ha conquistato 4 806 spettatori in undici giorni (5,56 milioni di forint), distribuito da Budapest Film, e il 14mo posto della coproduzione britannico-franco-ungherese The Secret of Moonacre [+leggi anche:
trailer
Intervista [GB]
scheda film
]
di Gábor Csupó, che accumula 9 492 entrate (10, 7 milioni di forint) al termine di quattro settimane sugli schermi (distribuzione Hungaricom).

Dominatore del box-office, il cinema americano lo è anche tra le uscite previste per la fine dell'anno. Tuttavia, Budapest Film lancia oggi sugli schermi O'Horten [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
del norvegese Bent Hamer, apprezzato al Certain Regard cannense nel 2008 (articolo). Szuez film lancerà invece il 24 dicembre Un conte de Noël [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
del francese Arnaud Depleschin (in competizione l'anno scorso a Cannes - articolo) e il 31 dicembre Moon di Duncan Jones (articolo), proclamato di recente miglior film britannico dell'anno ai BIFA. Infine, l'ultimo giorno dell'anno 2009 vedrà il lancio da parte di Mozinet di California Dreamin’ [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
del compianto regista romeno Christian Nemescu (vincitore della sezione Un Certain Regard al festival di Cannes 2007).

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

(Tradotto dal francese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Privacy Policy