email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

PREMI Germania

Gravity trionfa al festival Max Ophüls

di 

Gravity trionfa al festival Max Ophüls

Il 31mo Max Ophüls Film Festival (Saarbrücken, gennaio 18-24), diretto da Gabriella Bandel e Philipp Bräuer, continua a sottolineare la vitalità del cinema tedesco puntando sulle opere prime e seconde, organizzando workshop, masterclass e altre attività che diamo ai giovani l'opportunità di emergere.

Il vincitore del Max Ophüls Prize (e del SR/ZDF Award per la migliore sceneggiatura, il premio speciale per l'attore Fabian Hinrichs e quello per l'esordiente Nora von Waldstätten) è un debutto, quello di Maximilian Erlenwein, intitolato Gravity [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
. Facendo convergere dramma e commedia sovversiva, il film narra di un impiegato di banca che, dopo aver assistito al suicidio di un cliente, sovverte la sua routine esistenziale.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)
series serie

La giuria (composta da Marco Kreuzpaintner, Simon Verhoeven e l'austriacoThomas Woschitz) ha tracciato un parallelo tra Gravity e l'opera dei fratelli Coen, apprezzandone lo stile e il modo in cui il regista mixa generi diversi e usa l'assurdo e l'umor nero, e nello stesso tempo la tenerezza, e l'eccelente performance del cast (nel quale appare anche Jürgen Vogel).

Il film esce nelle sale tedesche con Farbfilm Verleih il 25 marzo.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

(Tradotto dal francese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Privacy Policy