email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

USCITE Paesi Bassi

I film del week-end

di 

I film del week-end

Se Alice in Wonderland, Dear John e Il cattivo tenente: Ultima Chiamata New Orleans sono le principali uscite della settimana nei Paesi Bassi, tre titoli locali e due europei sono un valido controprogramma nelle sale d’essai del paese.

La maggiore uscita locale è Zwart Water dell’esordiente Elbert van Strien (Independent Films), in 35 sale da oggi. Il film di genere (rarità nel cinema olandese) vede la partecipazione di Hadewijch Minis e Barry Atsma, grande trionfatore dei botteghini (The Storm [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
, A Woman Goes to the Doctor [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
) nel ruolo di una coppia con una figlia che si trasferisce in una vecchia casa di famiglia ereditata in Belgio. Il cupo passato familiare piomba però loro addosso in maniera inattesa.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Amstelfilm ha distribuito l’olandese Great Kills Road, ambientato negli Stati Uniti, in tre sale. Il regista Tjebbo Penning ha collaborato con l’attore Marcel Faber alla storia di un padre che si reca in America per ritrovare la madre di suo figlio.

Esce oggi anche il documentario Rotvos di Jan Musch e Tijs Tinbergen, Miglior Documentario ai recenti Golden Calves, i riconoscimenti nazionali olandesi.

Rotvos racconta la difficoltà di proteggere la natura e gli animali selvaggi nei Paesi Bassi attraverso le volpi selvatiche. La caccia alla volpe è diventata illegale dal 2002, per proteggere alcune specie in estinzione, ma dal 2006 è tornata legale poiché la popolazione in crescita aveva iniziato a divorare le altre specie protette. Il film esce per Cinema Delicatessen in quattro sale.

Un altro documentario europeo, Videocracy [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
, sui media nell’Italia berlusconiana, è da oggi in due cinema per Wild Bunch. Lourdes [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Jessica Hausner
scheda film
]
di Jessica Hausner, presentato a Venezia come Videocracy, viene distribuito in dieci sale da eye Film Institute (ex Filmmuseum).

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

(Tradotto dall'inglese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Privacy Policy