email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

CANNES 2010 Mercato / Regno Unito

F&ME estende la propria attività al 3D stereoscopico

di 

Per rispondere alla crescita della domanda globale di film in 3D stereoscopico, la casa di produzione londinese F&ME presenterà a Cannes la prima versione in 3D stereoscopico del documentario Turtle: The Incredible Journey. L'altro suo film in 3D, The Mortician, è ancora in sala di montaggio.

Il nuovo formato in 3D di Turtle: the Incredible Journey è stato lanciato in Russia dal gruppo Luxor alla fine di aprile con il titolo Great Journey Into the Oceans 3D ed è ora a Cannes grazie ai venditori della Sola Media. Il documentario del regista Nick Stringer è già stato venduto in Europa, e, secondo la F&ME, questa nuova versione darà al film nuove occasioni per firmare contratti in Giappone, Stati Uniti e Regno Unito.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

The Mortician di Gareth Maxwell sarà uno dei primi film di un genere diverso dal fantasy, horror o animazione ad utilizzare la tecnica tridimensionale. Nei panni dei protagonisti vi saranno Method Man, star dell'hip-hop, ed Edward Furlong. Il film da 4 milioni di sterline prodotto dalla F&ME in co-produzione con Full Circle Films, è in sala di montaggio negli studi di post-produzione Molinare a Londra.

“Subito dopo Cannes cercheremo un agente di vendita internazionale per questo film innovativo”, ha detto l'amministratore delegato della F&ME Mike Downey.

F&ME sta inoltre progettando il sequel di Turtle: The Incredible Journey in 3D, e aggiungerà elementi in 3D stereoscopico al film di prossima uscita Bronte Project, di Dominic Murphy.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

(Tradotto dall'inglese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Privacy Policy