email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

PRODUZIONE Francia

Voie rapide: passione pericolosa per Johan Libéreau

di 

Voie rapide: passione pericolosa per Johan Libéreau

Le auto truccate, il tuning, le adunate, la velocità, la strada: è l'universo originale esplorato da Christophe Sahr in Voie rapide, suo primo lungometraggio, le cui riprese sono in corso dalla settimana scorsa. Nel cast figurano Johan Libéreau (25 anni, nominato al César 2008 della migliore promessa maschile per I testimoni [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
e ammirato di recente a Cannes in Belle épine), Christa Theret (19 anni fra tre giorni, nominata al César 2010 della migliore promessa femminile per LOL [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
e sugli schermi il prossimo 25 agosto in Le bruit des glaçons [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
), Isabelle Candelier e Guillaume Saurrel.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)
series serie

Scritta da Christophe Sahr con la collaborazione di Olivier Gorce e di Élodie Monlibert, la sceneggiatura è centrata su Alex, vent'anni, inchiodato al volante della sua 206 rossa. Con i suoi riti e i suoi codici, il tuning (la modifica delle auto) è la sua passione esclusiva, senza molto altro spazio per la sua compagna Rachel e il loro bambino. Ma una notte, in questa vita tutta strade dritte e velocità elevate, dopo una curva la sua auto esce fuori strada e qualcuno muore. Seguono la fuga, il senso di colpa. E poi, dinanzi a Marthe, la madre del ragazzo ucciso, una lenta presa di coscienza...

Autore di tre cortometraggi, Christophe Sahr si era già dedicato al mondo del tuning in Contact (2008). Secondo la produttrice Florence Borelly, già alla guida di questo corto e ora di Voie rapide, "le due storie sono ambientate nello stesso mondo, ma sono completamente differenti. Volevamo lavorare sui temi del tuning e della banlieue: Contact ci ha permesso di farlo, con acrobazie pericolose".

Prodotto da Sésame Films, Voie rapide, che è stato pre-acquistato da Ciné Cinéma, beneficia dell'appoggio delle regioni Ile-de-France e Centre, e del sostegno della Sofica Cinemage. Le sette settimane di riprese si svolgeranno nell'Essonne e in Val de Marne, poi a Orléans e a Tours. L'uscita nelle sale sarà affidata a Epicentre Films, mentre le vendite internazionali sono ancora in trattative.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

(Tradotto dal francese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Privacy Policy