email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

USCITE Francia

Dog Pound: tre adolescenti in prigione

di 

Dog Pound: tre adolescenti in prigione

La coproduzione franco-canadese in lingua inglese Dog Pound [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
, il cui autore, Kim Chapiron, si è aggiudicato a Tribeca il premio del miglior regista emergente, è lanciata oggi in 95 copie da Mars Distribution. Generalmente apprezzato dalla critica per la sua energia e un trattamento privo di compiacenza, tantomeno estetizzante, della violenza, il film racconta le disavventure di tre adolescenti detenuti in un carcere minorile, dove dovranno scegliere da che parte stare: vittime o carnefici.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

"Ho visto troppi film carcerari con "chicanos" tatuati, gang di giamaicani che si uccidono fra di loro in dinamiche razziali caricaturali. E' un soggetto inflazionato che non volevo trattare. Volevo portare le mie emozioni altrove. Volevo anche il maggior realismo possibile", spiega Kim Chapiron, che ha visitato diverse prigioni del Midwest americano prima di scrivere (insieme a Jérémie Delon) la sceneggiatura. "Dog Pound vuole lanciare un messaggio: rinchiudere i giovani in carcere non è la soluzione giusta. Questo film è uno specchio che porgo per mostrare quanto questo processo sia sbagliato. Mischiare quelli che possono ancora salvarsi con persone che hanno conosciuto una realtà spaventosa è una negazione della civiltà".

Prodotto da Partizan Films per un budget di 4,8 M€, Dog Pound è coprodotto dal Canada al 40 %, pre-acquistato da Canal + e Ciné Cinéma, e venduto molto bene nel mondo da Wild Bunch.

Tra le dieci novità di questo mercoledì, la stampa sostiene anche Les petits ruisseaux [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Pascal Rabaté (adattamento del suo fumetto), che tratta con finezza e umorismo la vita amorosa di ultracinquantenni in ambiente rurale (distribuzione Ad Vitam). In uscita, anche la produzione francese Le caméléon [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Jean-Paul Salomé (news - distribuzione Gaumont).

Escono inoltre La bocca del lupo [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Pietro Marcello
scheda film
]
dell'italiano Pietro Marcello, distribuito in 11 copie da Bellissima Films (articolo), Dioses [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Josué Mendez (coproduzione tra Perù, Argentina, Francia e Germania – distribuzione Bodega Films) e Puzzle [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Natalia Smirnoff, coproduzione argentino-francese ammirata in concorso a Berlino (articolo - Sophie Dulac Distribution).

Al box-office, L’illusionniste [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Sylvain Chomet
scheda film
]
di Sylvain Chomet ha registrato la migliore media per copia tra le novità della settimana scorsa, con un totale di 75 000 entrate in cinque giorni (84 copie – Pathé Distribution). Dal canto suo, La tête en friche [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Jean Becker prosegue il suo cammino con 812 000 spettatori in circa tre settimane (StudioCanal in 556 copie).

(Tradotto dal francese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.