email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

FESTIVAL Bosnia-Erzegovina

Sarajevo, ecco la line-up

di 

Sarajevo, ecco la line-up

Il principale evento cinematografico dell’Europa sud-orientale, il Sarajevo Film Festival (23-31 luglio), ha annunciato i concorsi per lungometraggi narrativi e documentari.

Tra le quattro anteprime mondiali del concorso per lungometraggi di fiction — la cui giuria è presieduta dal filmmaker rumeno Cristi Puiu — ci sono Inside America di Barbara Eder (Austria), Jasmina di Nedzad Begovic (Bosnia), Sevdah for Karim di Jasmin Durakovic (Bosnia-Herzegovina/Ungheria/Croazia) e Tilva Rosh di Nikola Lezaic (Serbia).

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Il concorso include anche i film di Un Certain Regard Adrienn Pal [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Agnes Kocsis, regista di P…
scheda film
]
di Agnes Kocsis e Tuesday, After Christmas [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Radu Muntean
scheda film
]
di Radu Muntean, il titolo del Berlinale Forum Bibliotheque Pascal [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Szabolcs Hajdu - regista
intervista: Szabolcs Hajdu
scheda film
]
di Szabolcs Hajdu e il turco Vavien di Yagmar e Durul Taydan.

Il concorso documentari propone sei anteprime mondiali: Cycles di Vladimir Gojun (Croazia), The Flood di Goran Devic (Croazia), Mila Seeking Senida di Robert Zuber (Bosnia-Herzegovina/Serbia/Slovenia), The Seamstresses di Biljana Garvanlieva (Macedonia/Germania), Twelve Neighbours di Marianna Economou (Grecia) e Years Eaten by Lions di Boro Kontic (Bosnia).

Tra le anteprime internazionali ci sono Hard Lines di Istvan Nagy (Ungheria), Kapitalism: Our Improved Formula di Alexandru Solomon (Romania/Francia/Belgio), Kick Off di Huseyin Tabak (Austria), Married to the Camera di Doga Kilcioglu (Turchia), Mica and the Stories Around Her di Milan Nikodijevic (Serbia), Paradise Hotel di Sophia Tzavella (Bulgaria) e A Star Is Born di Vanja Kovacevic (Serbia).

In line-up ci sono anche The Long Road Through Balkan History di Zeljko Mirkovic (Serbia), Murid di Yeliz Shukri (Cipro), Together di Nenad Puhovski (Croazia) e The World According to Ion B di Alexander Nanau (Romania).

Il programma Focus presenta fuori concorso cinque film della regione: Kosmos [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Reha Erdem, Lourdes [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Jessica Hausner
scheda film
]
di Jessica Hausner, Medal of Honor [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Calin Peter Netzer, On the Path [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Jasmila Zbanic, i collettivi Some Other Stories [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
e Tales from Kars e Aurora [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Clara Voda
scheda film
]
di Puiu.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

(Tradotto dall'inglese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Privacy Policy