email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

USCITE Danimarca

In a Better World, Bier torna a casa

di 

In a Better World, Bier torna a casa

Susanne Bier, filmmaker danese tra i più amati in patria e all’estero, presenta oggi il suo ultimo dramma, In a Better World [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
, al pubblico locale. Il film esce oggi in 81 sale per Nordisk Film.

Dopo l’esperienza hollywoodiana di Noi due sconosciuti (2007), Bier torna a collaborare con lo scrittore Anders Thomas Jensen, col quale aveva portato sugli schermi mondiali Open Hearts [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
(2002), Brothers - Non desiderare la donna d’altri [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
(2004) e Dopo il matrimonio [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Sisse Graum Jørgensen
intervista: Susanne Bier
scheda film
]
(2006).

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)
series serie

Come nei suoi due film danesi precedenti, Bier ambienta In a Better World tra due continenti. Qui, il protagonista è il medico idealista Anton (la star svedese Mikael Persbrandt) che lavora in un campo di rifugiati in Africa. Al ritorno in Danimarca, la moglie (Trine Dyrholm) cerca di risolvere i problemi di bullismo scolastico del figlio 12enne Elias.

Quando arriva il nuovo compagno di classe Christian, allevato dal padre (Ulrich Thomsen) dopo la morte della madre, che ha trasformato rabbia e dolore in violenza, Elias si sente subito attratto, ma l’amicizia diventa una pericolosa alleanza, e mette a rischio la visione della vita di Anton.

Sul punto d’inizio della storia, Bier ha detto a Cineuropa: “Ho discusso con Anders Thomas Jensen della Danimarca, che viene percepita come una società armoniosa e ideale, mentre nella realtà nulla è perfetto. Abbiamo iniziato a pensare ad una storia nella quale eventi imprevedibili avrebbero avuto effetti drammatici sulle persone e distrutto l’immagine di luogo incantato nel quale vivere. Il film si concentra sul personaggio del dottore idealista, ma è intrecciata con le storie dei due ragazzi”.

Dopo l’uscita in Danimarca, In a Better World sarà a Toronto, per l’anteprima internazionale nella sezione Special Presentation.

La pellicola, prodotta da Zentropa, è stata pre-venduta da TrustNordisk in circa 30 paesi, fra i quali USA (Sony Pictures Classics), Germania (Universum) e Svizzera (Frenetic).

(Tradotto dall'inglese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Privacy Policy