email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

FESTIVAL Polonia

90 opere prime in concorso a Koszalin

di 

E' cominciata ieri la 29ma edizione del Debut Film Festival di Koszalin, che presenterà fino al 18 settembre 90 titoli in concorso. Secondo Aleksandra Różdżyńska, portavoce della manifestazione, "il nostro festival è innanzitutto la vetrina delle opere prime polacche e sarà occasione di dibattito su questi titoli. Quest'anno, il pubblico potrà scoprire opere interessanti come Lynch di Krzysztof Łukaszewicz, Belcanto di Ryszard Maciej Nyczka e Recruited Love di Tadeusz Król".

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Teatro dei primi confronti col pubblico dei più grandi maestri del cinema polacco (in particolare Krzysztof Kieślowski, Agnieszka Holland e Krzysztof Zanussi), il festival di Koszalin ha anche permesso a giovani registi ormai ben noti di presentare le loro opere prime, come Xavery Żuławski, Katarzyna Rosłaniec, Łukasz Palkowski e Marcin Wrona.

Quest'anno, la manifestazione si è vista attribuire dal Polish Film Institute la qualifica di "festival nazionale del cinema". "Tenevamo molto al fatto che la nostra formula di incontri intitolata "I Giovani e il Cinema" potesse trasformarsi in festival nazionale. Il numero di titoli è così importante che possiamo facilmente riempire il programma. Questa è chiaramente la conseguenza delle decisioni prese con la creazione del Polish Film Institute. Perché da qualche anno esiste un finanziamento specifico per le opere prime, di finzione, documentari e d'animazione", sottolinea Janusz Kijowski, responsabile della programmazione.

14 lungometraggi sono in lizza a Koszalin per il premio principale che sarà assegnato da una giuria presieduta da Robert Gliński, mentre Paweł Łoziński dirige quella che valuterà la competizione dei corti, che riunisce oltre 70 titoli. Da notare anche una retrospettiva dedicata a Janusz Kondratiuk (vincitore del festival di Koszalin nel 1973) e una selezione dei migliori lungometraggi stranieri presentati negli ultimi anni, tra cui Coeur Animal [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Severine Cornamusaz, Ilusiones Opticas [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Cristian Jimenez, Mama di Yelena e Nikolay Renard, e ancora Miss Kicki [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Hakon Liu.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

(Tradotto dal francese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Privacy Policy