email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

PRODUZIONE Francia

Yvan Attal, poliziotto in fuga in R.I.F.

di 

Cominciano lunedì prossimo nella regione parigina le sette settimane di riprese del secondo lungometraggio di Franck Mancuso: R.I.F. (acronimo di "Ricerca nell'Interesse delle Famiglie"). L’ex poliziotto, co-sceneggiatore di 36, Quai des orfèvres [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
e il cui primo film da regista Contre-enquête [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
ebbe un discreto successo nel 2007 (958 000 entrate in Francia), continua a esplorare il cinema di genere e il poliziesco con la sua nuova opera, interpretata da Yvan Attal (nominato al César 2010 del miglior attore per Rapt [+leggi anche:
trailer
intervista: Lucas Belvaux
scheda film
]
), Pascal Elbé (Tête de Turc [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
), Talid Ariss, Armelle Deutsch e Agnès Blanchot.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Scritta da Franck Mancuso con la collaborazione nell'adattamento e nei dialoghi dello scrittore DOA, la sceneggiatura comincia con la scomparsa della moglie di Stéphane Monnereau (Yvan Attal), capitano della Polizia giudiziaria parigina. Gli indizi sembrano indicare che forse lui non è estraneo a questa sparizione. Per evitare di essere sottoposto a custodia cautelare, Stéphane scappa con suo figlio. La sua missione sarà doppia: discolparsi agli occhi degli inquirenti e scoprire cosa sia veramente successo a sua moglie.

Prodotto da Fabio Conversi per Babe Films e da Patrice Gimenez per Epheme Productions, R.I.F. è coprodotto da France 2 Cinéma e da StudioCanal, che guiderà la distribuzione nelle sale francesi (il 28 settembre 2011) e le vendite internazionali.

Coproduttore francese di numerosi film italiani, tra cui Il Divo [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Nicola Giuliano
intervista: Paolo Sorrentino
intervista: Philippe Desandre
scheda film
]
di Paolo Sorrentino, La nostra vita [+leggi anche:
recensione
trailer
making of
scheda film
]
di Daniele Luchetti (esce in Francia ad aprile 2011), Vallanzasca - Gli angeli del male [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Michele Placido (presentato di recente fuori concorso a Venezia) e Il Gioiellino di Andrea Molaioli (in produzione), Babe Films ha anche registrato un discreto successo nelle sale l'anno scorso con la produzione maggioritaria francese Je l’aimais [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Zabou Breitman. E Fabio Conversi ha inoltre lanciato lo scorso giugno una società di distribuzione: Bellissima.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

(Tradotto dal francese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Privacy Policy