email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

PRODUZIONE Francia / Belgio

L’hiver dernier: Vincent Rottiers nel cuore della natura

di 

L’hiver dernier: Vincent Rottiers nel cuore della natura

Cominciate il 25 ottobre, le riprese della coproduzione belgo-franco-svizzera L’hiver dernier sono in pieno svolgimento a Laguiole, nella regione Midi-Pirenei. Questo primo lungometraggio di John Shank (americano residente a Bruxelles) riunisce un bel cast composto da Vincent Rottiers (nominato al César 2010 della migliore promessa maschile per Je suis heureux que ma mère soit vivante [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
), Florence Loiret Caille (nominata al César 2010 della migliore promessa femminile per Je l’aimais [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
), Anaïs Demoustier (Shooting Star 2010 - D’amour et d’eau fraiche), Carlo Brandt, Michel Subor e Aurore Clément.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Scritta dal regista con Vincent Poymiro, la sceneggiatura ha come cornice un altopiano isolato e come protagonista Johann (Vincent Rottiers), che ha rilevato l'azienda agricola del padre e vi dedica ogni sua energia. Quando può, vi porta sua sorella per qualche giorno, per poi ricondurla all'istituto dove viene curata. Frequenta inoltre Julie, una giovane donna con cui ha una relazione amorosa intensa. Ma l'equilibrio economico è a rischio e Johan si ripiega sempre più su se stesso…

Prodotto al 43 % dal Belgio via Tarantula, L’hiver dernier è coprodotto dalla Francia al 44 % via Silex Films (coproduttore delegato) e dalla Svizzera (PCT cinéma-télévision) per un budget di circa 2,8 M€. Il film è sostenuto dall'anticipo sugli incassi del Centre National du Cinéma et de l’image animée (CNC) (380 000 euro), il Centre du Cinéma et de l'Audiovisuel de la Communauté française de Belgique (330 000 euro), il fondo Eurimages (350 000 euro), il Vlaams Audiovisueel Fonds (VAF), il tax shelter belga, la regione Midi-Pirenei e un pre-acquisto di CinéCinéma.

Le riprese sono programmate per sette settimane nell'Aveyron. La distribuzione delle sale sarà assicurata in Belgio da Cinéart, in Svizzera da Monopole Pathé e in Francia da Le Pacte, che guiderà anche le vendite internazionali.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

(Tradotto dal francese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Privacy Policy