email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

BOX OFFICE Italia

Noi credevamo, successo in sala e qualche polemica

di 

Noi credevamo, successo in sala e qualche polemica

Arrivato nelle sale venerdì scorso, preceduto da una polemica tra il produttore Carlo Degli Esposti e 01 Distribution per l'esiguo numero di copie (solo 30) , Noi credevamo [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Mario Martone
intervista: Mario Martone
scheda film
]
di Mario Martone ha registrato una media per sala di 4.288 euro e un incasso totale di 124.356 euro nelle 29 sale monitorate da Cinetel. Di gran lunga la migliore performance del fine settimana tra i film attualmente in distribuzione, considerando che Maschi contro femmine [+leggi anche:
recensione
trailer
making of
scheda film
]
ha incassato 2.974 euro per sala nel week end su un incasso totale di oltre 11 milioni dall'uscita.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)
series serie

L'ufficio stampa del film prodotto da Palomar in collaborazione con Rai Cinema e Rai Fiction segnala proiezioni esaurite a Milano, Bologna, Torino, Roma, Firenze, Napoli, Bari, Genova, Padova, file di spettatori fuori dai cinema (fino a creare in alcuni casi problemi di circolazione), centralini di prenotazione in tilt.

La RAI si è difesa dall'accusa di scarsa lungimiranza spiegando che 01 non possiede sale cinematografiche, e pertanto le uscite sono frutto di contrattazione con gli esercenti. E che il film che celebra il Risorgimento italiano, al cui finanziamento la Rai ha contribuito con 3 milioni di euro, verrà presto trasmesso sulla tv pubblica.

In un articolo pubblicato stamattina su un quotidiano nazionale, intitolato ironicamente "Ma noi crediamo ancora", il co-sceneggiatore Giancarlo De Cataldo ringrazia pubblicamente i 288 spettatori che affollavano sabato scorso la saletta del cinema Piccolo di Bari, in una sorta di rito carbonaro, e annuncia che dal prossimo fine settimana le copie aumenteranno. Nessuna conferma da 01. L'avventura continua.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Privacy Policy