email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

USCITE Francia

No et moi: adolescenti a confronto con la realtà

di 

No et moi: adolescenti a confronto con la realtà

Mentre si avvicina l'inverno, e i senzatetto si moltiplicano nelle strade delle grandi città francesi, Zabou Breitman ha scelto di affrontare questo tema sociale attraverso il filtro dell'adolescenza con il suo quarto lungometraggio: No et moi [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
. Adattamento dell'omonimo romanzo di Delphine Le Vigan, il film è lanciato oggi in 196 copie da Diaphana e tenterà di trovare il suo pubblico in mezzo a ben 21 novità.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)
series serie

Interpretato da Nina Rodriguez, Julie-Marie Parmentier, Bernard Campan, Antonin Chalon e Zabou Breitman stessa, il nuovo lungometraggio della regista de Il ricordo delle belle cose [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
e di Je l’aimais [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
racconta l'incontro e l'amicizia tra Lou, 13 anni, figlia unica di una coppia in depressione da quando il loro bambino è morto, e Nora, un'imprevedibile senzatetto di 18 anni.

"Ho trovato la storia di quest'adolescente superdotata molto giusta, con le lacune affettive spesso violente che possono accompagnare i bambini precoci. Una teenager che vuole salvare il mondo, come tutti gli adolescenti, e allo stesso tempo il proprio mondo", spiega Zabou Breiman. "Ho incontrato ragazze nella situazione di No (…) Una prima versione della sceneggiatura è stata mostrata ad alcuni educatori, gente che lavora con le associazioni, in contatto con i senzatetto. Ci hanno aiutato a correggere alcuni dialoghi (…) Poi ho cercato gli attori (…): il contrasto tra la giovinezza di queste ragazze e l'asprezza, la durezza della loro vita è fondamentale. Non sono ancora segnate nel profondo, alcune hanno ancora la faccia da bambine".

Prodotto da Epithète Films in coproduzione con France 3 Cinéma e pre-acquistato da Orange Cinéma Séries, No et moi è venduto nel mondo da Roissy Films.

Tra le uscite di questo mercoledì, l'ottimo documentario Ce n'est qu'un début del duo Jean-Pierre Pozzi - Pierre Barougier (articolo - Le Pacte in 61 copie). La produzione francese è rappresentata anche dalla commedia sociale Dernier étage, gauche, gauche [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Angelo Cianci (articolo - Memento Films Distribution in 33 copie), dall'originale thriller onirico Magma [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Pierre Vinour (news - distribuzione Les enragés), da Opération 118318, sévices clients di Julien Baillargeon (Artédis) e dal film horror Le Village des ombres [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Fouad Benhammou (DistriB Films in 136 copie).

Sul fronte europeo, arrivano nelle sale l'affascinante My Joy [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Sergey Loznitsa (in concorso a Cannes - leggi l'articolo - distribuzione ARP Sélection in 10 copie), El mal ajeno [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
dello spagnolo Oskar Santos (scoperto al Panorama della Berlinale - articolo - CTV International), il lungometraggio tedesco The Stranger in Me [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Emily Atef (proiettato alla Settimana della Critica cannense 2008 - articolo - Jour2Fête in 5 copie) e la coproduzione tedesco-svedese Eagle Hunter's Son di René Bo Hansen (Les Films du Préau).

Il cartellone sovrabbondante di questo mercoledì è completato dai documentari Cheminots del duo Luc Joulé - Sébastien Jousse (distribuzione Shellac) e Fix me [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Raed Andoni (Sophie Dulac Distribution).

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

(Tradotto dal francese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Privacy Policy