email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

FESTIVAL Francia

Les hommes debout in concorso a Torino

di 

Les hommes debout in concorso a Torino

Aperta oggi da Contre toi [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Lola Doillon (articolo), la 28ma edizione del Festival di Torino, guidata da Gianni Amelio, conta un film francese tra i 16 titoli in concorso: Les hommes debout di Jérémy Gravayat. Questa opera prima tra finzione e documentario narra le storie frammentarie, reali o immaginarie, di tre personaggi che hanno vissuto e lavorato in un ex quartiere popolare e industriale di Lione. Un soggetto che potrebbe sedurre la giuria presieduta da Marco Bellocchio, affiancato da Michel Ciment.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)
series serie

Interpretato da Hassan Guaid, Romuald Fogolin e Amor Boughanmi, Les hommes debout (il cui regista ha curato anche la fotografia e il montaggio) affronta con originalità la questione della memoria operaia. "Attraversare le rovine della fabbrica, ricordarsi dei gesti ripetuti. Sentire le voci degli operai riuniti nel cortile e il silenzio delle macchine ferme. Percorrere la città nel fango dei cantieri, partire alla ricerca di un lavoro. Colpire la pietra e il mattone, guardare le cose crollare lentamente. Scovare i luoghi, entrarvi, cambiare le serrature e allacciare l'elettricità. Riunirsi la notte, accendere il fuoco, costruire nuovi ripari. Raccontare sempre la stessa storia: quella che fa stare gli uomini in piedi".

Prodotto da Les Inattendus, Les hommes debout ha beneficiato del sostegno dell’Acsé, della Regione Rhône-Alpes e della Città di Lione.

La competizione torinese include anche due coproduzioni francesi: Las marimbas del infierno di Julio Hernández Cordón (Guatemala/Francia/Messico - Les Films du Requin) e Por tu culpa di Anahí Berneri (Argentina/Francia - Tu vas voir). Da notare inoltre nella sezione parallela "Figure nel paesaggio" le proiezioni del premiato a Cannes Tournée [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Mathieu Amalric
intervista: Mathieu Amalric
scheda film
]
di Mathieu Amalric, di Bus Palladium [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Christopher Thompson, di Homme au bain [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Christophe Honoré e delle coproduzioni Mistérios de Lisboa [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Raoul Ruiz, Kaboom [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Gregg Araki e Neds [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Peter Mullan.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

(Tradotto dal francese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Privacy Policy