email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

IN SALA Francia

Taxi 3, un’uscita da record

di 

- Il terzo episodio della saga di successo Taxi, realizzato dal duo Besson-Krawczyk (rispettivamente produttore e regista), punta su una distribuzione in grande: ben 1040 schermi

Taxi 3, un’uscita da record

Esce il 29 gennaio in Francia il terzo episodio della saga Taxi che, superando il record stabilito dalle 1000 di Harry Potter e la camera dei segreti, è stato distribuito in un numero di copie da record: 1040.
Prodotto dalla Europa Corp di Luc Besson - che ha firmato anche la sceneggiatura - il terzo episodio delle avventure del taxi marsigliese è costato 14.5 milioni di euro. Coprodotto da ARP e da Tf1 Films et Productions, il film è stato pre-acquistato con grande facilità: per la prima televisiva Canal+ ha sborsato 5.3 milioni di euro e TF1 2 milioni. I primi due episodi avevano mantenuto le loro promesse: 12 milioni di telespettatori per il primo e 10 per il secondo su TF1 e per entrambi si è trattato del migliore risultato di audience dell’anno per un film francese su Canal+.
Per quanto riguarda le sale, Taxi 3, diretto ancora da Gérard Krawczyk e sempre con Samy Naceri nel ruolo del protagonista, accanto a Frédéric Diefenthal e Marion Cotillard, punta alla vetta del box office. Taxi aveva raggiunto i 6.4 milioni di spettatori in Francia e 2.2 milioni all’estero, Taxi 2 ha registrato 10.3 milioni in Patria e 5 milioni in 7 paesi del mondo.
Distribuito da ARP Sélection in collaborazione con EuropaCorp, Taxi 3 riaccende l’interesse (la produzione del primo episodio era stata rifiutata dalla Gaumont). La commercializzazione in video, infine, è tornata nelle mani di EuropaCorp che si prepara a fare il suo ingresso in Borsa accaparrandosi tutti gli assi vincenti.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

(Tradotto dal francese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.