email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

USCITE Francia

L’Europa in sala per salutare il 2010 ed entrare nel 2011

di 

L’Europa in sala per salutare il 2010 ed entrare nel 2011

Con film firmati da Michelangelo Frammartino, Iciar Bollain, Gabriele Muccino, Denis Gansel, Marco Risi e dal duo Ola Simonsson - Johannes Stjärne Nilsson, il cinema europeo non nazionale sfodera l'artiglieria pesante tra le novità in uscita il 29 dicembre e il 5 gennaio nelle sale francesi.

L’Italia la fa da protagonista con tre titoli. Mercoledì 29 dicembre, Les Films du Losange distribuiscono Le quattro volte [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Michelangelo Frammartino
intervista: Savina Neirotti
scheda film
]
di Michelangelo Frammartino, vincitore del Label Europa Cinemas lo scorso maggio alla Quinzaine des réalisateurs cannense, mentre Mars Distribution punta su Baciami ancora [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Gabriele Muccino (leggi l'articolo). Il 5 gennaio sbarca Fortapàsc [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Marco Risi, che narra gli ultimi mesi di vita di un giornalista napoletano prima di essere assassinato dalla Camorra (articolo - distribuzione Bellissima Films).

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Il candidato spagnolo alle nomination per l’Oscar 2011 del miglior film straniero, También la lluvia [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Icíar Bollaín
scheda film
]
di Iciar Bollain, è lanciato da Haut et Court il 5 gennaio. Questa coproduzione tra Spagna (Morena Film e Vaca Film), Francia (Mandarin Cinéma) e Messico è interpretata da Luis Tosar e Gael García Bernal, su sceneggiatura scritta dallo scozzese Paul Laverty, fedele collaboratore di Ken Loach.

Il 29 dicembre è anche il giorno della Germania con il film di vampiri We Are The Night [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Dennis Gansel (distribuzione Metropolitan Filmexport), e della Svezia con Sound of Noise [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Ola Simonsson e Johannes Stjärne Nilsson, scoperto alla Settimana della Critica cannense 2010 e lanciato da Wild Bunch Distribution.

Per salutare il 2010 ed entrare nel 2011, anche la produzione francese è in vetrina. Il 29 dicembre arrivano Bas-fonds [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Isild Le Besco, che ha scosso il pubblico dell'ultimo Festival di Locarno (distribuzione Ciné Classic) e Le sentiment de la chair [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Roberto Garzelli (articolo - Zelig Films Distribution).

Il 5 gennaio è dominato dalla coproduzione franco-belga La chance de ma vie [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Nicolas Cuche, commedia sulla sfortuna interpretata da Virginie Efira, François-Xavier Demaison e Raphaël Personnaz (Mars Distribution). Lo stesso giorno escono O soma lucce di Jean-Marie Straub (Baba Yaga Films), Nos résistances di Romain Cogitore (Shellac), il Leone d'oro veneziano Somewhere di Sofia Coppola (distribuito da Pathé, che ha partecipato al suo finanziamento) e due documentari: il film tedesco-austriaco Pianomania del duo Robert Cibis - Lilian Franck (Jour2fête) e il lungometraggio francese Images de femmes ou le corset social di Jean-François Ferrillon (Imagie).

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

(Tradotto dal francese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Privacy Policy